Ho traslocato su erounabravamamma.it

Vi aspetto!

domenica 18 maggio 2014

Non si uccidono così anche i pidocchi?

Stavolta niente musica, perché
La casa è all'improvviso quieta, la Pupa a una festa, i maschi di casa - cane compreso - al parco. La Piccolissima dorme nella culla, non si sa per quanto. Io, polso rotto, bestiale raffreddore e un giro di domopak in testa, scrivo. Un antico interrogativo riecheggia nella mia mente e tra queste pareti: esiste un modo per liberarsi definitivamente dai pidocchi?
Scuole del centro vs scuole di periferia Nei tre anni in cui la Pupa ha frequentato la scuola materna posh, in casa non se n'è mai visto uno. Invece quella del Pupo, qui nel Bovisashire, ne è piena. «Da noi sono endemici», si stringono nelle spalle le maestre. Qui vige la regola severissima per cui ogni bimbo pizzicato anche solo con un singolo ovetto debba starsene a casa fin quando non supera l'esame di riammissione alla Asl. Di solito è Mike Delfino a portarci il Pupo. Indossa la camicia buona e fa grandi sorrisi alle dottoresse per ingraziarsele, sperando che guardino più lui negli occhi che il bambino dietro le orecchie.
Vivo, morto o X Il fatto è che vige pure la crudele regola che per essere riammesso il bambino non debba avere in testa una sola lendine; poco importa che sia viva, morta o chissà, quelli sono capaci di rimandarti a casa anche solo per un granello di forfora sospetto. Tantissimi dubbi mi attanagliano. Perché il Pupo prende sempre i pidocchi? È vero che i capelli biondi li attirano più di quelli scuri? Ho lavato a 60 gradi tutte le lenzuola e anche le federe, basterà o devo lavare anche i cuscini? Non è una notizia davvero curiosa che il tennista Roger Federer abbia avuto due coppie di gemelli una di seguito all'altra? Come facciamo a dormire senza cuscini?
Altre domande Qualche giorno fa ho chiesto a mia madre di portare il Pupo dal parrucchiere. «Solo una spuntatina per piacere. Soprattutto, non fargli tagliare i capelli sulla nuca. Mi raccomando, lo sai che, per quanto bellissimo, il nostro principino ha una lieve asimmetria del cranio». «Tranquilla. Per chi mi prendi?». Il Pupo è tornato a casa che sembrava un ciddone. Diciamo una specie di improbabile calippo, una cosa che non si può guardare, un taglio disgraziato, i capelli cortissimi soprattutto sulla nuca. Lato positivo della faccenda: le lendini si vedono meglio, e ieri ho beccato pure qualche vivace animaletto.
In caso di denuncia Ed ecco che tutta la famiglia tranne la Piccolissima ha fatto due trattamenti, uno ieri mattina e l'altro oggi, perché ho visto ancora un paio di bestioline in giro per la testa del Pupo. Se domani da scuola me lo rimandano a casa saprò che è stato uno di voi a denunciarmi, non fatelo per piacere, dopo due ore di schiuma mortifera e domopak voglio ben sperare che non ci sia più nulla di vivo tra i nostri capelli. Il domopak lo aggiungo perché mi sono convinta che così le bestie soffochino meglio.
Ancora domande Del resto avevo preannunciato, questo è un post pieno di dubbi. Esiste su internet un sito che promette l'eradicazione totale e definitiva dei pidocchi «con un rimedio da 3 euro al supermercato», voi sapete cos'è? Il sito propone di acquistare un corso a 37 euro ma la cosa mi fa innervosire. Detto sito sostiene anche che i rimedi che ci mettiamo in testa siano «tossici e portino al cancro e alla morte», anche questo mi fa innervosire. Io ho provato anche un pettinino elettrico che promette di bruciare vive le bestiole un po' con lo stesso principio della racchetta antizanzare, ma l'unico effetto è stato procurare una quantità di segni rossi sulla cute dei bambini. Mia zia usava allo stesso scopo la piastra per lisciare i capelli ma mi pare che anche quella sia ad alto rischio ustioni.
Verità e leggende A voler essere ottimisti qui direi che si fanno dagli otto ai dieci trattamenti all'anno (ogni volta almeno doppi, a distanza di sette giorni l'uno dall'altro). Durante questi tranquilli weekend di paura vagoliamo per casa per ore, nervosi e irritabili, con i nostri preservativi di pellicola cacciati sul capo. Ognuno ha le sue teorie: Mike Delfino per esempio sostiene di essere il meno aggredito della famiglia perché «il cloro della piscina infastidisce i pidocchi», la Pupa che la sua compagna Y «ha avuto i pidocchi per tutto l'anno senza mai smettere», io che i capelli colorati respingano le bestie dannate - i miei non li ho mai tinti ma forse dovrei cominciare, vi risulta funzioni? Sui pidocchi circolano verità e leggende. Una mia amica dice di spruzzare un misto di lavanda, timo e bergamotto (credo) sulla nuca dei bambini. Un tizio che conoscevo ha fatto un incidente in moto, si è rialzato in piedi da solo dicendo «Non è nulla», poi si è tolto il casco e gli è caduta la testa. Un'altra amica lava i capelli suoi e dei figli con acqua e aceto, ne sapete qualcosa? Aiuto. Alla Pupa stamani sono venute le guance rosse perché le era colato un po' di prodotto sul volto, lei sopporta stoica ma così tutta a chiazze, poveretta, faceva impressione.


63 commenti:

  1. Uuuuuh sono arrivata uno? Non sono (ancora) esperta di pidocchi, ma mia cognata che suo malgrado lo e' diventata mi dice che un velo di crema al timo dietro le orecchie, sulla fronte e sulla nuca, prima di uscire di casa, li tenga lontanissimi. Penso che l'asimmetria nucale non dovrebbe interferire. Tanta tanta solidarietà.

    RispondiElimina
  2. carlo trevisani18 maggio 2014 16:48

    comunque sia gli insetti sono il cibo del futuro.

    RispondiElimina
  3. solidarietà cara Paola. Io l'unica cosa che ti so dire per certo, è che ci sono soggetti più e meno predisposti a questo tipo di fenomeni. So di bimbi che non li hanno mai avuti una volta in vita, e di altri che invece li hanno anche 8-10 volte l'anno, e magari sono fratelli o compagni di scuola e di azzuffatine che magari dormono pure vicini alla materna. Quest'anno nella nostra scuola materna c'è stata una vera e propria epidemia a inizio anno, e per la prima volta dopo anni hanno dovuto fare pure una disinfestazione nel dormitorio inclusi materassini, cuscini, federe e quanto fosse di proprietà della scuola.
    Il tuo pupo ha tutta l'aria di essere un soggetto predisposto....mumble mumble...
    Noi, per contro, pur non avendo avuto un solo pidocchio per casa, siamo però habituè del pronto soccorso. Oggi è stata la seconda volta di questo mese (e siamo al 18) - per rimozione di una scheggia dal tallone, con estesa infezione e gonfiore. Non ne posso già più di sentire lagne e disperazione ogni volta poggia il piede per terra (circa ogni 2 secondi), senza parlare di quando dobbiamo procedere alla medicazione.
    Un abbraccio solidale, a voi tutti e alla piccolissima che resiste.
    Bea

    RispondiElimina
  4. Sorella anche noi pidocchi fissi. I trattamenti non contano pressoché nulla. Togline a mano più che puoi, anche quando pensi che non ne abbiano, spidocchiali comunque e vedrai che troverai un mostro solitario che si riproduce indiscriminatamente. Io alla prossima mi raso a zero.

    RispondiElimina
  5. Da quel che so è vero che i pidocchi prediligono alcuni tipi di capelli, ma il colore, credimi, non c'entra. Piuttosto conta quanto è folta la chioma e la consistenza del capello. Mi hanno anche detto che i pidocchi amano il caldo e i capelli puliti.
    Non so se può esserti utile, ma qualche settimana fa su mamma felice c'erano proprio dei consigli per eliminare i pidocchi.
    Solidarietà

    RispondiElimina
  6. Mi dovrebbe dispiacere, ma ho riso tanto...
    (scusa, ora cerco un rimedio fantastico per i pidocchi e poi comunico)

    RispondiElimina
  7. L'unica cosa da fare è un sistematico controllo settimanale con "ammazzamento" se necessario.
    Non c'è altro da fare (anche i bambini di scuole "bene" hanno i pidocchi, gli euro non li tengono lontani).

    RispondiElimina
  8. La storia dei capelli decolorati che tengono lontani i pidocchi l'ho sentita anch'io, e in effetti al liceo, quando arrivarono i pidocchi, in classe mia non se ne vide uno che fosse uno - quell'anno ci eravamo tutte imbiondite e fatte i riccioli frisé. Ma magari sono coincidenze.
    Considera che tutti abbiamo un punto debole, anche Sigfrido (tra le scapole), anche Achille (il tallone), anche tuo figlio (i pidocchi)... ma se mostra una qualche tendenza a tingersi i capelli - quando avrà di nuovo dei capelli da tingere, intendo - puoi provare anche questa possibilità...

    RispondiElimina
  9. Tu non vuoi proprio farti mancare niente eh Paola?
    Sui pidocchi posso dire che: alcuni sono predisposti a prenderli altri no; spidocchiare con pettinino fitto è cosa buona e giusta; il controllo della testa dei bimbi andrebbe fatto con costanza; lavare a 60° va benissimo ma se hanno doudou o bamboline di pezza che non puoi infilare in lavatrice devi metterli in un sacchetto di plastica e ibernarli in freezer per un giorno intero; i trattamenti non sempre funzionano; io quando ero incinta li ho presi e non potendo usare roba chimica ho trovato uno shampoo naturale che procurava la morte per soffocamento (del pidocchio) ma andava tenuto in testa un quarto d'ora quindi ti liberava dalla pediculosi e ti procurava una insana bronchite.
    ...
    Pagherei a vedervi girare per casa con la testa incellofanata... E soprattutto esigo di sapere che reazioni ha Laccio in questo contesto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. laccio se ne frega e comunque è scemo. grazie per l'incoraggiamento. io anche da incinta ho messo un chimicone che ho comprato in turchia, sapeva di liquore all'anice dunque sembravo un'alcolista incinta. santi numi la prossima volta che andiamo in giro col domopak posto una foto.

      Elimina
  10. Anche noi ne stiamo uscendo ora. Per l'ennesima volta. Di solito ce ne accorgiamo subito ed evitiamo il contagio di tutta la famiglia, ma questa volta, ahimè, la piccola ci aveva già passato le odiate bestiole, chi più chi meno. E via con lavaggi a 60° di tutto, assolutamente tutto, ciò che di stoffa c'è in giro per casa, a ripetizione. Olii soffocanti, shampoo chimico, tutto quello che si può per combatterli. E ricompaiono. Perchè ho capito che qualche lendine sopravvive sempre. Così ho deciso che il trattamento continuativo per 28 giorni suggeritomi da un farmacista (perchè ognuno suggerisce tipo di trattamento e shampoo diverso) è forse ciò che davvero ci vuole. Questo vuol dire trattamento di tutta la famiglia ogni due o tre giorni per 10 giorni (per essere sicuri che tutte le lendini sopravvissute si siano dischiuse e che le larve non abbiano il tempo di crescere e deporre uova), per poi proseguire con un lavaggio a settimana. Il tutto con contestuale cambio di vestiti, lenzuola, copridivano, copricuscini, asciugamani, spazzole e pettini, ecc, e ore e ore (perchè guai a tagliare i capelli della piccola) alla ricerca di ogni singolo uovo rimasto tra i capelli, muniti di pettini idonei, lente d'ingrandimento e tanta pazienza. Chè nessuna ci sfuggirà!!! Parole chiave: pazienza e determinazione. E quando, dopo una settimana, il marito ti dice: ma possiamo riprendere a lavare a 30°? La risposta deve essere un secco NO. Non prima dei suddetti 28 giorni.
    Della lavanda ho sentito parlare anche io, così come del fatto che l'unica vera prevenzione è un serio controllo almeno settimanale. L'aceto non serve per nulla.
    Altrimenti, rapata di famiglia. Risolve il problema alla RADICE ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ecco, mi sa che ci orienteremo anche noi per questo trattamento di tutta la famiglia ogni due/tre giorni. santi numi.

      Elimina
  11. Molto utile per tenere lontani i pidocchi è il balsamo,sembra sciocco ma fà scivolare le bestie lontano lontano.L'altra cosa è controllare ogni giorno la testa e nel caso agire subito con il pettinino,il tutto è scovare tutte le lendini poi via al trattamento...in bocca al lupo davvero!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma il balsamo usato come?

      Elimina
    2. io sapevo che dopo lo shampoo se si fa un bell'impacco di balsamo ai capelli e con il balsamo in testa li pettiniamo (pettine fitto) e sciacquiamo il pettine di volta in volta acchiappiamo molte bestiole che rimangono rintontite dal balsamo stesso. Io uso questo sistema per controllare il mio bambino piccolo e nel balsamo, bello pastoso, bestiole si vedono meglio che tra i capelli biondi

      Elimina
  12. A casa nostra li prende solo mia figlia, a ripetizione.
    Anche il nostro pediatra ci ha consigliato trattamento ripetuto per 1-2 mesi.
    Adesso mi sono un po' stufata, visto anche il costo di questi prodotti, e ogni volta che le lavo i capelli passo il pettinino. A capelli asciutti qualche volta passo il pettinino bagnato con acqua e aceto (dicono che l'aceto aiuti a far staccare meglio le lendini dal capello).
    Non dico che li abbiamo debellati, ma li teniamo sotto controllo.

    RispondiElimina
  13. Ah cara che tasto dolente!! Hanno già detto più o meno tutto, e quel sito maledetto l'ho trovato anch'io ma i 37 euro non glieli do manco morta, per principio! La mia pediatra mi ha suggerito: balsamo su tutte le chiome, salvietta tiepida arrotolata sopra per un quarto d'ora et voilà, morti per soffocamento. Ma io non ho ancora provato. Nel frattempo in Spagna ho fatto scorta di shampoo anti pidocchi a 2,70€, ché non si capisce perché il medesimo trattamento da noi costi dieci volte tanto. In ogni caso mi son fatta anche io questa convinzione: guardare spesso le teste e poi cavarsi gli occhi e togliere a mano ogni singola lendine è l'unica soluzione. Lo scompenso psichiatrico è dietro l'angolo, ma dei pidocchi ci si libera. Fino alla volta successiva. È una sorta di lezione zen, mettiamola così. Ma la domanda vera è: perché quando andavamo all'asilo e alle elementari noi questa piaga non esisteva praticamente per nulla?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, dopo che il trattamento me li aveva solo fatti addormentare un poco (col pettinino ne avevo tirati via una decina, forse quelli già moribondi di loro), ho piazzato balsamo su tutta la chioma, stretto bene sotto la pellicola, dopo due ore ho tolto la pellicola e senza sciacquare sono andata di pettinino.
      Credo di averne tolti migliaia.
      Quindi confermo.

      Invece mi hanno detto che il ferro caldo e il vapore uccidono tutto, così dopo aver lavato tutti i tessili, mi sono messa a stirare materassi, cuscini, divano eccetera.

      Buona fortuna!

      Elimina
    2. io andavo a scuola 50 anni fa e i pidocchi c'erano, eccome!
      Trattamento in centri appositi con il petrolio...

      Elimina
  14. Non posso esserti di grande aiuto.
    Mio figlio 6 anni e non mai avuti i pidocchi fino ad ora.
    Ha i capelli rossi, ma non saprei se sia grazie a questo che i pidocchi lo schifano.
    A settembre nella sua classe c’è stato l’allarme , l’untrice era una bionda. Ma subito dopo di lei a prenderli è stata una mora.
    Io lo spalmavo tutto intorno all’attaccatura dei capelli con la crema al tea tree della just che effettivamente puzza parecchio.
    Altre fonti più attendibili sostengono che il pidocchio predilige individui con le difese immunitarie più basse.
    Non solo pidocchi dunque ma pure sciacalli!!

    RispondiElimina
  15. Mia suocera sostiene che funzioni lavare con acqua e aceto ma, conoscendola, io non mi fiderei...e poi dopo il trattamento puzza da far paura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahahah le suocere le amiamo tutte!!!
      sei la mia prima risata oggi.. grazie :D

      Elimina
  16. Per la cronaca, un paio di anni fa ho preso io i pidocchi, ancora non si sa come ( i bambini non li avevano e da me non li presero), una volta scoperti ho fatto il trattamento, dopo una settimana il secondo trattamento, dopo una settimana convinta di essere ormai libera, parrucchiere per TINTA taglio e piega e la settimana successiva bella tranquilla mentre mi pettinavo in bagno cosa vedo cadere nel lavandino? Animaletto vivo e vegeto! Altro trattamento e finalmente basta. Insomma un incubo, ma soprattutto la dimostrazione che la tinta, purtroppo, non è un rimedio e che i capelli scuri anzi scurissimi non sono un deterrente....ti sono vicina.... :-)

    RispondiElimina
  17. Ti va ancora bene. Samuele non andava ancora all'asilo e li ha presi al parco, non riconosciuti manco dai pediatri. Bene, mi sono ritrovata con il pupo pieno di ricci e di cosini che camminavano. Peccato che a me facciano un senso da paura. Ma non solo. Gli avevano preso ciglia e sopracciglia. Di notte, con la pinzetta, glieli toglievo. Per il resto, sulla testa, shampoo apposta per due cicli. Devo dire che sono andati via in testa. Sugli occhi pinzette e collirio che non ti sto a spiegare che cos'era.
    Comunque acqua e aceto prevengono, lo facevano anche le nostre mamme/nonne. Dicono che abbia effetto anche la lavanda come preventivo. Però se poi li beccano li beccano, ci sono capelli che sono più predisposti di altri.
    Besos

    RispondiElimina
  18. diavolo questi sembrano racconti dell'orrore. mi sento poco bene.

    RispondiElimina
  19. listerin sulla famosa dispensa parla di arancione ma io ho usato quello verde
    basta che scegli quello con l'alcool .
    Fai la solita terapia
    - lo metti con la testa sul lavandino perchè ti cola
    - lo lasci la per un pò (non mi ricordo il tempo credo 30 min )
    - poi pettini il capo sempre sul lavandino

    Quando mandi i bimbi a scuola mettigli un po' di gel con essenza di lavanda. O metti le cremine just al timo o alla lavanda su orecchie e collo.
    Buona giornata

    RispondiElimina
  20. quando andavo io a scuola c'erano, eccome. soprattutto se avevi in classe la bambina Crostina che veniva lavata forse due volte al mese.
    all'epoca (pieni anni '80) c'erano degli shampoo puzzolentissimi al petrolio o simili, ma a casa mia si andava di acqua e aceto e pettinino.

    RispondiElimina
  21. io! io!
    mai entrato un pidocchio in questa casa.
    HO-LA-SOLUZIONE!

    la nostra arma segreta è la prevenzione: a giorni alterni per tutto l'anno metto qualche goccia di olio essenziale sulle teste dei bimbi.
    poco importa quale olio, anzi per precauzione io alterno.
    finora ho usato lavanda, tea tree, raventsara, arancia, lime, zenzero, elicriso...e sicuramente ne dimentico qualcuno.
    i bimbi hanno entrambi i capelli piuttosto lunghi eppure non hanno mai preso un pidocchio anche in periodi in cui il cartello d'allarme pediculosi a scuola resta affisso per settimane e tutti i compagni sono appestati.
    o è fortuna sfacciata oppure...

    in ogni caso tentar non nuoce :)

    L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti adesso stiamo andando tutti in giro profumati come delle putt... (pardon my french, è per rendere l'idea). speriamo serva.

      Elimina
  22. Estrema solidarietà...balsamo come se piovesse...ps non cadere nella trappola del manuale on line che è una bella sola come si dice a Roma. Io però un acquisto impulsivo l ho fatto: il pettine elettrico. Mio marito ha detto che se continuo così non avremo più pidocchi, ma neanche capelli...e sostiene che il prossimo passo sarà lo scalpo!!!ahhhhh quanto ti capisco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma infatti questo pettine, che pure io ho comprato, pare una sola anche lui. qualcuno l'ha usato con successo?

      Elimina
  23. Se posso contribuire un pochino ti dico che l'importante è con il pettinino rimuoverne il più possibilie dalla testa. Una volta staccati dal cuoio capelluto non sopravvivono quindi lavare tutto è una incombenza inutile. Quindi pettinino mattina e sera più i trattamenti. Prova una volta tolti col trattamento e pettinarlo con il pettinino due volte a settimana. Spero di esserti stata un po utile!
    Niki.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì, grazie. ma è vero che vivono 2 giorni staccati dalla testa? ah quanta confusione.

      Elimina
    2. Quando due anni fa ha preso prima al bimbo e poi a me...o l'inverso..non saprei...sono andata nel panico!!! Cmq mi sono super informata e: la tinta ai capelli e' una bufala( io l'avevo!) E il pediatra mi ha assicurato che sopravvivono solo sulla cute! Nessun'altro ambiente li fa vivere! Cmqmi aveva consigliato di Lavar bene tutto ma senza psicosi..( secondo me gli sembravo esaurita!!) :-) e' solo che mi fanno tanto schifo e vederli andar via dalla mia testa...non ho dormito per settimane!! Doppio trattamento ad entrambi e tagli cortissimi di capelli(per mia paura!!!). Da quella volta non hanno più preso possesso delle nostre teste,anche se in classe del mio principino ogni tanto girano...ti abbracciò anche col domopak,Pamela

      Elimina
  24. Da piccola ho preso i pidocchi un sacco di volte e mia sorella che dormiva con me in una letto a una piazza e mezza non li ha mai avuti! Una vera ingiustizia.
    Ai miei figli non ho mai fatto nessun trattamento preventivo eppure non li hanno mai avuti. Spero che oramai siano fuori pericolo: la grande va' all'università e il piccolo alle superiori.

    RispondiElimina
  25. Da noi i podocchi sono di casa, anche sulla testa tinta, la mia.
    Appena vedo un figlio che si mette le mani tra i capelli lo assalgo e me lo spulcio da cima a fondo.
    Il mio problema è: io controllo 3 figli e un marito, ma non mi fido di chi controlla me. Come faccio??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti. io mi faccio i trattamenti da sola ma adesso con un polso rotto è un casino.

      Elimina
  26. li ho avuti da piccola due volte, di cui una mentre ero in vacanza al mare. Giravo per il campeggio con una cuffia per la doccia e sotto il prodotto super super chimico tossico (che poi mi ha fatto una reazione allergica da paura). Brutta storia! Dicono che i pidocchi prediligono le teste pulite, prova a non lavarli per un po' ahahahah

    RispondiElimina
  27. urgh, detestabili parassiti. per riflesso di solidarietà mi prude un po' dappertutto.
    come quella volta che la sera prima di un esame un esercito di acari dei piccioni ha deciso di infestare la nostra mansarda di studentelli. ribrezzo crescente, dal primo esserino immondo avvistato a zampettare sul tavolo di vetro alle frotte brulicanti sui muri, che manco in una sceneggiatura dell'orrore. niente panico, ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo disinfestato fino a notte inoltrata: i ghostbuster della Bovisa..
    esame la mattina dopo passato - grattandomi di quando in quando - e casa lasciata in tre giorni netti, just in case.


    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah! e fu così che lasciasti il Bovisashire.

      Elimina
  28. l'anno scorso a casa mia infestazione da pauraaaaa (la domenica sera i bambini non ne avevano e il lunedì tornavano da scuola con bestie grosse come l'unghia del mignolo....). Un giorno, esasperata, ho affittato la vaporella e vaporizzato tutta la casa. Inutile. L'unica cosa che funziona, soprattutto per il controllo alla ASL, è balsamo bello denso e pettinino fino fino. i bambini non si lamentano perché non gli tiri i capelli, i pidocchi adulti muoiono soffocati e le lendini vengono via che è un piacere. Da non sottovalutare il fatto che non è tossico, a meno che tu non decida di comprare il balsamo a Chinatown, per quello non garantisco. Ciao, Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devo dire: Vaporella soluzione creativa, complimenti. ieri sera ho fatto il primo giro di balsamo + pettinino ma quei porci di Baracca e Burattini si sono lamentati lo stesso.

      Elimina
  29. Puoi chiedere a Laccio se ti presta il suo antipulci, magari funziona :) Ci sono prodotti anche all'olio di neem che sono repellenti non so per i pidocchi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guarda, adesso ho preso anche il Listerine che qualcuno mi ha consigliato. sono disperata, si è capito? ieri sera sulla testa del Pupo ho visto un altro animaletto camminante.

      Elimina
  30. Tanta solidarietà perché io con sti pidocchi non finisco mai. O meglio: nella scuola super posh della piccola PARE che ce li abbia solo lei. I pidocchi e pure gli ossiuri, che sempre di maledetti parassiti si tratta e ti fanno sentire come se vivessi nell'immonda "monnezza" (come diciamo a Roma). Ti aggiungo che io ho una chioma fitta e riccia che manco Medusa e quindi ti faccio immaginare i cuscini di capelli a cui rinuncio nei 7/8 trattamenti a stagione che facciamo. Comunque ho imparato diverse cose: tee three oil dietro le orecchie. Puzza sia per noi che per i pidocchi e magari scelgono altre teste. Un mio amico ha comprato quell'aggeggio della Chicco che si attacca all'aspirapolvere e tira via (letteralmente aspira via) tutti gli animali vivi. Piuttosto che gli unguenti puzzoni da tenere in testa usiamo la schiuma (quella con il nome che pare mamma) e la piccola si lamenta moto meno e a volte le faccio il trattamento pure a tradimento. Alterno questi trattamenti chimici a quelli erboristici così i bastardi non sviluppano difese. O almeno io me ne convinco. E ogni volta cambio della biancheria (ormai, però, solo le federe perché mi sono rotta di fare 50 lavatrici a trattamento). In bocca al lupo.

    RispondiElimina
  31. Io ho 37 e ricordo che in asilo e all'elementari si riproponeva il problema pidocchi....io non li ho mai presi. La materna di mia figlia é una scuola,salesiana di suore....anche li almeno due volte l'anno pidocchi

    RispondiElimina
  32. Oggi la dermatologa mi ha detto: non si proccupi il mare ammazza tutto...

    RispondiElimina
  33. Ciao!
    Noi finora pidocchi zero....ma mia cognata ricorda ancora un trattamento anni '70 che subì per i pidocchi: pulitura della testa con kerosene!!!!!
    In compenso mi sai dire come tenere lontane le zanzare? La grande le attira come il miele e passa l'estate a scannarsi braccia e gambe. Non ho ancora trovato niente di valido....sigh.

    RispondiElimina
  34. Per le zanzare: granuli di ledum palustre 5 CH da aprile a settembre. Non pungono più!!!

    RispondiElimina
  35. tea tree oil santo subito ! puzza di sacrestia ma funziona !!!! baci elena

    RispondiElimina
  36. Proverò tutto....l'anno scorso sono andata di autan ma non mi piaceva la cosa. Quanti granuli al giorno? Tutti i giorni?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se non riesci ad evitare che la pungano, puoi almeno limitare le conseguenze. Io ho una specie di penna con punta metallica, si applica sulla zona punta e per un secondo scalda a 50 gradi. Non brucia ma distrugge le sostanze iniettate repsonsabili del prurito. E non lascia segni!

      Elimina
  37. Lupa Solitaria24 maggio 2014 16:17

    Non usate la chimica per i pidocchi, perchècos ì si selezionano parassiti sempre più rsistenti. usate metodi fisici: balsamo e pettinina. Mettete moto balsamo sui capelli e pettinate col pettinino assy..i pidocchi non muoiono, ma restano impantanati e si catturano. Cmq per legge nessuna scuola può allontanre i bambini x i pidocchi, scondo me questa cosa della ASL se la sono inventata da voi per romepre le balle ai genitori.

    RispondiElimina
  38. Olio essenziale di lavanda, due gocce sulla nuca e una su ogni tempia...mio figlio non li ha mai presi nonostante a scuola siano diffusi. Male non fa!!

    RispondiElimina
  39. prevenzione con tea tree oil, ci sono un sacco di prodotti che lo contengono (puzzano assai!!) e dovrebbe essere di aiuto (anche se oltre ai pidocchi rischi di tenere lontano tutti quanti..)
    quando mia figlia li ha presi aveva due anni e per essere sicura di debellare tutte le lendini sono andata di PIASTRA: e ancora adesso, a parte il pettinino strettissimo e la lozione puzzosissima, una bella passata di piastra e via..
    Il calore li uccide.

    Mariangela

    RispondiElimina
  40. Scusate, io so cos'è l'ingrediente segreto per debellare i pidocchi: l'alcool rosa quello da pulizie o da iniezioni! nel mio blog qualche tempo fa ho scritto come li ho debellati dopo ANNI di tormento! se volete...http://autostimaperdonne.blogspot.it/2011/09/basta-con-i-pidocchi.html
    Ciao e buona lotta!

    RispondiElimina
  41. Anche noi di ritorno dalla Sardegna li abbiamo presi in nave....mia figlia di 7 anni..la piccola di 18 mesi..ed io!!!!
    Non vi dico..per il momento stiamo andando di trattamento e di pettinino e balsamo a giorno alterni..le ledini escono sempre...ma un dubbio mi assale..come mai non becco nemmeno un pidocchio ne vivo ne morto??
    cmq lunedi inizia la scuola e la mia pediatra mi ha ribadito che se ha effettuato il trattamento può andare..non so...io non mi fido molto..e se poi magari li passa ad altri??
    voi li avete tenuti a casa o no??
    grazie e tanta solidarietà a tutte

    RispondiElimina
  42. Ciao a tutti...mi sono sempre affidata ai rimedi naturali, facendomi le lozioni con oli essenziali e aceto. Ho recentemente scoperto un Kit fantastico!!! Ha dentro il pettinino, una lozione con oli essenziali per rimuovere le lendini, uno shampoo sempre con oli essenziali per mantenere il capello protetto ed uno spray che funge da preventivo!!! Gli oli essenziali contenuti sono puri e certificati, tra gli ingredienti elencano anche l'olio di neem.. a me sembra ottimo. Voi cosa ne pensate?http://goo.gl/Xdhygz

    RispondiElimina
  43. Io ho quasi 16 anni e ieri ho scoperto di averli. Un incubo. Da due settimane circa mi grattavo sempre la testa, ma non pensavo avessi i pidocchi! Ieri ne ho trovato uno poi ho fatto una ricerca e l'animaletto che ho trovato io era uguale ad un pidocchio. Quindi dopo mia sorella si è messa a guardarmi i capelli e ne ha visti ben due! Io mi ero messa a piangere perché non mi era mai successa una cosa così! Quando lo abbiamo detto a mamma lei è andata in farmacia e ha comprato il gel e la shampoo...abbiamo fatto il trattamento e mentre mi asciugavo i capelli e stavo con la testa in basso, ogni tanto mi cadeva una bestiola! Un incubo x2! Mamma poi ha provato ad uccidere le lendini e niente. Fra un po' di giorni devo rifare il trattamento perché io sto in ansia..mi fa schifo toccarmi i capelli! E siccome ce li ho lunghi, potrei farmi una coda o uno chignon?
    Spero tanto spariscano del tutto!

    RispondiElimina
  44. Ciao.... volevo capire se è vero che il cloro della piscina tiene lontano i pidocchi o comunque li uccide? !

    RispondiElimina
  45. Ciao.... volevo capire se è vero che il cloro della piscina tiene lontano i pidocchi o comunque li uccide? !

    RispondiElimina