Ho traslocato su erounabravamamma.it

Vi aspetto!

mercoledì 8 febbraio 2012

Concorso, concorso!

Questa è un po' sottile, ma spero apprezzerete
L'altro giorno parlavo con la maestra della Pupa.
(Lei) «Lunedì prossimo consegniamo le pagelle».
(Io) «Faremo anche un colloquio?»
«Ma che colloquio. Cosa vuole che le dica? Sua figlia non ha nessun problema, a meno di non considerare tale la sua attitudine a ridurre gli altri bambini in stato di schiavitù. L'altro giorno le ho cambiato banco, perché nel giro di qualche settimana aveva trasformato Yu Qing nella sua serva personale. Ora le ho messo accanto Pian Pian, speriamo che almeno lei resista. I bambini cinesi sono tosti, ma sua figlia è ancora più tosta».
«Capisco. Pensi che ieri sono tornata a casa, e ho trovato il Pupo nel centro della stanza, le mani sui fianchi, che fissava il vuoto».
«E questo cosa c'entra, scusi?»
«La Pupa tutti i pomeriggi s'improvvisa maestra e gli fa lezione. Lui è da solo, ovviamente, però è costretto a interpretare il ruolo di tanti alunni diversi. Lei fa l'appello e lui è obbligato a rispondere a tutti i nomi. E ieri, mi ha spiegato la Pupa, suo fratello era lì, immobile, perché lei gli aveva detto di stare in fila».
«In fila? Da solo?»
«È proprio questo il punto. L'ha messo in fila con se stesso, capisce? Nella sua diabolicità, lo trovo geniale».
Le (ri)nascite del Pupo Di recente il Pupo ama farsi covare. Prende la sua copertina verde acqua, ci si sdraia sotto e poi coinvolge chiunque passi di lì: «Mamma, mi covi? Papà, mi covi?». Si fa covare anche da semisconosciuti, tipo il tecnico della caldaia o il postino. Poiché è un bambino estremamente accattivante, nessuno si sottrae: così casa nostra è tutto un fiorire di adulti semiaccovacciati sopra un fagotto semovente. La gestazione dura pochi secondi, dopo di che il Pupo sbuca felice dal suo riparo e ricomincia a giocare come se nulla fosse. In alternativa (ma questo lo fa solo con me) s'infila sotto il maglione, slargandolo orribilmente, poi finge di uscirmi dalla pancia. È una cosa romantica ma anche un po' impegnativa: ieri per esempio è voluto nascere undici volte, e non sapevamo come farlo smettere.
Incubi Stanotte, un buontempone ci ha suonato il citofono alle 2.30 spaccate. Prego che gli si congeli per sempre il dito che ha usato per schiacciare il tasto "3". Il problema è che poi sono rimasta sveglia a pensare all'adorato maestro della Pupa, che purtroppo ha una malattia seria. In qualità di rappresentante di classe ho dovuto annunciarlo agli altri genitori. Una mi fa: «E la ginnastica? Il maestro faceva anche ginnastica con i bambini, sarà in grado la supplente di tenere la lezione al posto suo? Ormai è finito l'anno, quei bambini non vedono la palestra da settimane». Mi è caduta la mascella e mi sono ridotta a balbettare che in fondo siamo solo a febbraio e a giugno manca ancora un bel po'. Avrei invece dovuto dirle «Brutta demente», un po' come alla tipa che sabato pomeriggio, alla conferenza dell'astrofisica più famosa d'Italia ha borbottato roteando gli occhi: «Ma come, devo fare la tessera Arci anche per vedere la Margherita Ark?».
Concorsi Siamo 500 follower! Anzi, 501 in questo momento. Ne sono felice, vi ringrazio e voglio festeggiare. Mi sono scervellata per ore chiedendomi cosa proporvi, e cosa offrire al vincitore. Alla fine, poiché è un periodo faticoso, ho deciso che:
vince chi pubblica l'aneddoto più divertente sul proprio figlio/i. Punto.
Premio: un mio libro a vostra scelta e un abbonamento a una rivista (a mia scelta). Se passate da Milano e vi fa piacere, ve lo consegno di persona e vi offro pure un caffè. E chi mi aiuta a scegliere il vincitore? Qui viene il bello: una giuria composta da altre tre persone (oltre a me) che estrarrò tra quanti avranno commentato questo post. E cosa vincono i giurati in cambio del loro impegno? Un altro libro. Ricordatevi, se non siete registrati su blogspot e quindi non siete raggiungibili, di lasciare nel commento una mail e/o di mandarmela in privato. Per rispondere c'è tempo fino a lunedì. E sì, è anche possibile postare (separatamente) più di un aneddoto. Come si dice... buon divertimento!

121 commenti:

  1. non vale! io ancora non ho un figlio (bè, sarà una figlia, in realtà) di cui raccontare un aneddoto... :( spero almeno di partecipare come giurata! seguo il tuo blog da un po' e ho finito giusto stamattina il tuo libro!

    RispondiElimina
  2. Partecipo solo perché adoro i tuoi bambini. Ti racconto che Porpi è convinta che il cavallo alato di Hercules si chiami Fegato (è Pegaso).
    Sempre a causa del suo conflittuale rapporto coi cavalli, ha dato il nome a due MiniPony vintage a me appartenuti: Macchia di Sedano, Cuore di Pescecane e Giovanna. E' la serietà con cui ha detto, infine, 'Giovanna' che mi ha stesa.

    RispondiElimina
  3. Non posso crederci: anche mia figlia Carolina si fa covare! Tipo che il suo letto l'abbiamo ribattezzato il covile, ti giuro (però per fortuna non ingaggia postini e idraulici. Per ora).

    RispondiElimina
  4. @vale, valgono anche aneddoti riguardanti la maternità, le altre mamme, i figli non tuoi... qualunque cosa che anche solo vagamente abbia a che fare con i bambini.
    @wonder, capisco perfettamente quel che intendi. il Pupo ha battezzato due nuovi pesci rossi "Geniosofìo" e "Margherita". con le mani sui fianchi e l'aria compresa, annuendo tra sé e sé.

    RispondiElimina
  5. Vorrei conoscere Pian Pian!
    Grandiosa la Pupa

    RispondiElimina
  6. dunque, aneddoti divertenti sulla mia gravidanza non ne ho, per ora...
    la cosa che più mi faceva ridere di mia nipote quando aveva circa 3 anni è stata la sua fase "sciamanica". le sue frasi tipo erano:
    "nuovolaaa (pausa di riflessione) aereooo (altra pausa di rilfessione)PIU'!" tutto completato da grandi gesti enfatici delle braccia.

    RispondiElimina
  7. ciao! io sono gia' contenta solo per essere riuscita a capire come si diventa follower!! ho anche scelto una foto a te cara perche', oltre a mettermi allegria, mi ricorda una mia mission impossible: trovare un quaquerello per il mio pupo....ma pare merce super rara ;-)
    a parte questo, volevo darti un primo aneddoto sul nano. Il suo massimo divertimento e' far addormentare per finta il malcapitato per poi urlargli a un cm dall'orecchio "sveiaaaaaaa"! stanotte alle due e mezzo l'ha fatto con me....ho rischiato la sincope! a presto!!!

    RispondiElimina
  8. prime notti della grande senza sbarra al lettino.
    Verso le tre di notte, nel pieno sonno, sento una voce tipo rantolo che ripete come un mantra "acqua acqua acqua", ancora mezza addormentata apro un occhio e mi ritrovo al buio con lei naso contro il mio naso, occhi spalancati, che ripete "acqua acqua mamma acqua"! ho fatto un salto fino al soffitto per lo spavento!
    Appena nato il piccolo, davanti alla porta sempre la grande, all'epoca duenne, guarda il fratellino nell'ovetto e mi fa: "mamma, ma quello lì dobbiamo per forza portarlo? non possiamo lasciarlo a casa?"
    Rob
    la mail poi te la mando in privato se vinco (se magariiiiiiii)!

    RispondiElimina
  9. ..ho sbagliato, lo so, dovevo fare due post separati, chiedo venia!!!

    RispondiElimina
  10. chiaramente l'anonimo di prima ero io!
    rob

    RispondiElimina
  11. Ciao!
    allora...ne ho due di aneddoti.
    Il primo.
    Chiedo alla mia bambina (2 anni d'età): ti piacerebbe avere un fratellino? E lei mi risponde: Ma noooo, sta a casa sua il fratellino!

    Il secondo.
    L'altro giorno la mia bambina (sempre lei, quella di 2 anni d'età) è andata a dire alla vicina di casa di mia mamma "il papà ha fatto una scoreggia nel lettone e mi è venuto da vomitare".

    RispondiElimina
  12. Salve! Come non partecipare ad un concorsino cosi', anche le followers piu' silenziose vengono a galla.Il problema e' che questi cosetti meravigliosi ne hanno sempre una pronta che ti stordisce, stupisce, sbalordisce...Saro' breve, ieri sera prima di addormentarsi mentre gli stavo parlando mi interrompe cosi':"scusa mamma ma ho un sonno boia!"..Ha tre anni e mezzo..un abbraccio
    annalisa

    RispondiElimina
  13. Bello questo concorso!!
    Allora, aneddoto 1 Momo doveva andare con l asilo a vedere una mostra : "amore e psiche " ha detto ai nonni che sarebbe andato a vedere le donne nude 0_0!

    RispondiElimina
  14. Partecipo anche con una frase buffissima del Nano. Giorni di neve : guadda un micio delle nevi!
    Da sganasciarsi

    RispondiElimina
  15. Annalisa Rossetti8 febbraio 2012 20:36

    Ciao:)Allora ecco un aneddoto freschissimo.
    Ieri mio figlio di 3 anni costruiva vari oggetti col didò da regalare al padre.A un certo punto fa una cosa verde con delle punte.Chiedo:cos'è?
    E lui: Mamma è la pianta con le spine!
    E poi al padre: Papà ti ho fatto un cazzus!

    RispondiElimina
  16. allora il topo, che frequenta un asilo parrocchiale ha elaborato la sua personale versione dell'ave maria : Ave Maria, piena di grazia, il signore è CONTENTO, tu sei benedetta fra le NONNE.

    RispondiElimina
  17. Il Budino per ora ha solo 1 anno e di esclatanti non ne ha ancora fatte, però a me fa morire mia sorella (9 anni) quando dice che vuole un fidanzato perché "i fidanzati aiutano a fare le pulizie di casa": chi le spiega che il mondo non va proprio così???

    RispondiElimina
  18. noooo il figlio che nasce 11 volte al giorno le batte tutte.....
    Lele (2 anni mille anni fa); "A settembe vado asilo, vado pissina(piscina), nasce il mio bimbo dalla pancia...... mamma come faccio?????? Io no ce la faccio!"

    RispondiElimina
  19. LMS aneddoto n.1

    H 7.30
    Io - Forza amore, sveglia é ora di alzarsi
    Lei - Papi lasciami lavorare!
    Io - e che lavoro fai?
    Lei - sto sognando...

    RispondiElimina
  20. LMS aneddoto n.2

    H 21.30
    Io - dai cucciolo é ora di fare la nanna
    Lei - va bene, lo sai che se spegniamo tutte le luci possiamo sognare a occhi aperti.

    RispondiElimina
  21. Viola 3anni e mezzo
    1-gesù è il mio amico immaginario
    2-poesia declamata mentre giocava col pongo:"il signorino gesù è stato preso dai cacciatori del nostro cuore"
    3-in auto con stereo a volume esagerato: "mamma, mi tremano i piedi"
    4-io: viola tutto ok?
    v: mphf.. (dita in bocca fino alle terza falange)
    io: puliamo un po' le manine?
    v: no, le lecco...

    RispondiElimina
  22. io un figlio non ce l'ho, però ho pur sempre il Benza alle prese con la depilazione ascellare...

    http://varienoneventuali.blogspot.com/2012/02/fresco-e-sicuro.html

    RispondiElimina
  23. trovare alla sera un tuo post e' davvero un sollievo perche' mi strappa sempre un sorriso! io ho una pupa piccina ancora non parla ma quando le chiedi : "fai vedere alla mamma come ti pettini" prende qualsiasi cosa che abbia dei denti ( pettine,forchetta,rastrello) e si pettina tutta felice. un giorno lo trovata in camera sua con un adesivo a forma di spazzola che se lo passava tra i capelli beata!

    RispondiElimina
  24. ma il piu forte e' il mio nipote che a due anni crolla la sua costruzione, si alza, la guarda ed esclama: " che delusione...."

    RispondiElimina
  25. Mia figlia ha due anni e ancora non parla, ma si sa benissimo quello che vuole e si fa capire. Alcune settimane fa siamo andati a pranzare in ristorante. Arrivato il momento di scegliere i dessert, ci hanno riportato i menu e lei ne ha preso uno. Ha fatto finta di guardarlo per un paio di minuti e poi ha allungato il braccio verso il cameriere, che passava dietro di lei. Guardandolo decisa, ha detto qualcosa di simile a "Bja bja bja".

    RispondiElimina
  26. Gattino 2 anni e mezzo: "voio papa' voio papa'"
    Io fingendo delusione: "e la mamma?"
    Lei: "prendi bambolina!"

    Altra cosa. Ultimamente gira x casa dicendo "sono un macchio, sono un macchio io" (trad maschio). Mah...

    Ciao ciao, P

    RispondiElimina
  27. Sigh, questi giveaway per sole mamme per noi childless con l'ansia da procreazione sono colpi al cuore. Più che altro perché ti ricordano (come nel mio caso) che sono 5 anni che vorresti essere nella community delle mamme, ma la cicogna pare abbia depennato il tuo indirizzo dal suo taccuino.
    Mrs Craddock

    RispondiElimina
  28. Qualche giorno fa stavamo vedendo un dvd che piace molto ai miai figli, è uno di quella serie di dvd in cui hanno fatto i cartoni animati delle canzoni di qualche anno fa. Lui ad un certo punto mi dice: perchè questa canzone si chiama "forza colpisci l'olandesina?" e io : "dove l'hai letto?" lui "sulla copertina del dvd dove ci sono i titoli" è andato a prendere la copertina e mi ha fatto vedere... ebbene era la canzone "mira, mira l'olandesina"...

    RispondiElimina
  29. "Mamma, io so cos'è l'amore, perchè ti amo....ma....come si fa l'amore?"
    ....
    "Papà, tu sei mio, non sei del lavoro!"
    Dafne, 4 anni

    RispondiElimina
  30. io il tuo libro non lo voglio per me perchè ce l’ho già! Ma se lo vincerò ho già un’amica alla quale regalarlo! :)

    nano: “mamma quando canti sembri un po’pazza”
    io: “no amore è che sono stonata”
    nano: “cosa vuol dire?”
    io: “che non canto bene, ho una brutta voce”
    nano: “sì quando mi sgridi è proprio brutta, quando canti sembri Spongbob”

    ......... grazie..............

    RispondiElimina
  31. Vittoria a due anni davanti al filmato della nascita di un cerbiatto su GEO E GEO:
    - Mamma, io ho capito come è uscito Bambi...ma come è entrato lì dentro?

    RispondiElimina
  32. Ieri ho portato SoSo (20 mesi) dalla pediatra e ha urlato come una pazza isterica appena siamo entrati e abbiamo detto "Buong…"continuando a scalciare la malcapitata finchè lei ha messo lo stetoscopio sul pancino e le ha detto: “Dai Brontolo fammi sentire se ci sono le puzzette qui dentro”
    …lei si è zittita l’ha guardata seria e dopo un respiro fiducioso le ha risposto: “Io Sofia e no puzzette… papà fa puzzette”…ci siamo stese dal ridere.

    Episodio 2: Per averla come alleata le dico “Sofi, ma tu vorresti un fratellino”? (credo che non capisca nemmeno il senso della parola…)
    “No”! (secca)
    “E una sorellina”?
    “No!”
    “e vabbè allora cosa vuoi?”
    “Un creche”

    RispondiElimina
  33. Premessa: il benji farà 4 anni il 15 aprile (quindi è dell'ariete) - non solo è figlio unico ma, per il momento, è anche nipote unico.

    Aneddoto 1
    Mamma Jane si arrabbia moltissimo quando ci sono perline sparse per tutta la stanza del benji (sempre). L'altro giorno mamma Jane era particolarmente infuriata perché il benji non accennava al riordino nemmeno dopo vari richiami/minacce/ricatti espressi con tono sempre più minaccioso(mamma Jane è pericolosa )Ad un certo punto papà Fabio si avvicina alla porta d'ingresso della cameretta e chiede al benji cosa mai stia succedendo e perché la mamma sia così arrabbiata.
    Il Benji " papà, io cerco di spiegarle che la vita è bella ma lei si arrabbia per le perline" ( sguardo di commiserazione) La domanda è: che ne sarà di mamma Jane quando benji sarà adolescente? :-)

    Aneddoto 2
    Benji in metropolitana con mamma Jane alle sette di sera di sabato scorso (quindi piena come un treno di deportati): "mamma ho il pisello duro. Ma perché sto pisello ogni tanto diventa duro? Mi fa fastidio". Mamma Jane (con tono tranquillo ma deciso e sorriso pietrificato)"amore ma proprio in metro mi devi fare ste domande? possiamo parlarne a casa?" e il benji (impassibile e serissimo) "ok mamma, però adesso mi fa proprio fastidio, posso tirarlo fuori?"
    0_0

    RispondiElimina
  34. Sono diventata una follower ma non so mettere i commenti da follower sorry (jane)

    RispondiElimina
  35. ah ah ah!!! Margherita Ark, stupendo! mi fa venire in mente quel suonato di Luca giurato quando l'aveva presentata come atrologa e lei poverina che si sgolava a dirgli "sono un'astrofisica, sono un'astrofisica!!".
    brava Paola, ottima scelta del premio in carta stampata! anzi ibri, come dice la mia piccola.
    Poichè Gemma è ancora piccina e non ho ancora aneddoti singolari da raccontare, mi candido come GIURATO, anzi ti propongo già un vincitore: ti ricordi il post di qualche mese fa di quella bimba che aveva sgridato il suo culino perchè aveva fatto la cacca inaspettatamente? secondo me deve vincere la sua mamma!!!

    RispondiElimina
  36. Una domenica di circa 2 anni fa, tutti agitati nei preparativi per un matrimonio, vesto il piccolo di tutto punto e lo lascio, giusto il tempo di finire di vestirmi a mia volta, libero di girellare per casa. Lo chiamiamo pronti per uscire, porta di casa gia' aperta in quanto devo solo mettergli il cappottino/berretto/sciarpa....e dove lo trovo? in cucina seduto a gambe larghe per terra, accanto al bidone della spazzatura rovesciato (sul quale con un braccio si appoggiava), l'immondizia (quella terribile, da cucina proprio, le bucce delle clementine erano il meglio, poi immaginate Voi il resto...) tutta intorno e adosso al mio duenne che tranquillo e beato si stava mangiando un rimasuglio di biscotto da biberon giusto trovato li' dentro...da quella volta, lo vesto sempre per ultimissimo!!
    Baci a tutte!
    Alessia S.
    sanguinetialessia@gmail.com

    RispondiElimina
  37. Ciao! ho scoperto il tuo blog su withandwithin... mi sono già unita!!! baci

    RispondiElimina
  38. Anch'io voglio partecipare!!!
    Allora, per tre giorni alle settimana il mio pupo (21 mesi e qualche giorno) durante la giornata e mentre io lavoro sta dai miei genitori che possiedono un gatto (Miele). Chiaramente ogni sera, quando vado a riprenderlo, è un via-vai di borse con giocattoli, indumenti, cibari e chi più ne ha più ne metta. Di solito è parco, tanto di giochi a casa nostra ed a casa dei nonni ce ne sono in quantità. Ieri sera però no! Nella borsa diretta a casa ha infilato di tutto: libri, giornali, un vasetto vuoto, un fazzoletto, un legnetto, il "mio" barbapapà vintage di plastica rosa, la macchinetta dell'aerosol... Ogni oggetto era accompagnato da "E quetto, e quetto, e quetto!". Ad un certo punto mi sono stufata e gli ho detto: "E poi? Basta?!?". Lui mi guarda, si guarda in giro, appoggia le mani sul gatto e, facendo il gesto di prenderlo, dice "E QUETTTTOOOO!!!!"!
    Certo! Mo' pure il gatto!!! Ci manca solo quello!!!
    Sempre brava! Complimenti!

    RispondiElimina
  39. ...hai scatenato l'inferno, Paola, con questa tua bella idea! poi l'idea di vincere un libro consegnato di persona e un abbonamento a sorpresa, e' qualcosa di diverso, di piu' profondo. Pertanto, mi sono scervellata per trovare un altro aneddoto, questa volta sulla primogenita che lo scorso Natale preparando i costumi del saggio di danza, sosteneva che la mestra volesse che indossassero un body di pelle, e sinceramente una 9enne in versione sadomaso alla scuola delle suore non ce la vedevo proprio, poi a Natale!...ma daie, lei ne era cosi' convinta che siamo anche riuscite a litigarci sopra pure un po'! alla fine ho dovuto chiamare un'altra mamma e si e' scoperto che il body di pelle era solamente la canottiera della pelle ma lei tra body da danza, canottiere, leggins e quant'altro e' andata in confusione e ha mischiato il tutto.

    Aspetta...non so se vale ma me ne e' venuto in mente un altro, pensando al body di pelle...mia figlia (sempre la medesima del body) da piccina, chiedeva sempre di vedere Mary Pompins...vorra' dire qualcosa?
    Baci di nuovo.
    Alessia S.
    sanguinetialessia@gmail.com

    RispondiElimina
  40. Romeo/3 anni : subito prima di andare a letto "forza, a lavare i denti" - " No babbo, io i denti con te non li lavo perchè sei un perdente"......(per-dente un pò s-i-l-l-a-b-a-t-o-)

    Ciao! Valeria

    RispondiElimina
  41. Ciao Paola,
    Mio figlio maggiore, 3 anni, non ha mai voglia di andare a fare plin plin, se poi sta giocando o facendo qualcosa che gli piace non c'è verso, però ti accorgi che necessita di urgente svuotamento perché comincia a stringere i pantaloni proprio all'altezza del cavallo...
    la scorsa estate di sera, stavamo guardando cars, che lui adora, e a un certo punto mi chiede se potevo mettere la mano lì... mi sono subito venuti in mente i pensieri più truci e lui: "mi scappa pipì ma devo vedere il film, se tu stringi il pisellino, posso aspettare che finisce..."
    non c'è verso, la dipendenza dalla tv è insita nei maschi...
    un bacio, Marina

    RispondiElimina
  42. ne è venuto un altro anche a me leggendo il post del pediatra e delle puzzette: ho portato mio figlio per il controllo dal pediatra, mentre gli auscultava il torace gli dice "trattieni tutta l'aria"... passa un po' di tempo e poi "ora tira fuori tutta, tutta l'aria"... non l'avesse mai detto... mio figlio ha tirato una puzzetta (dire che le sue sono puzzette è un eufemismo!) stratosferica e il pediatra impassibile: "non intendevo da lì"

    RispondiElimina
  43. Ciao Paola,
    non mi sono registrata ma ti leggo sempre volentieri!
    Ti racconto questa del mio nano di 3 anni, all'epoca del fattaccio ne aveva 2. Andiamo dalla pediatra (una con la puzza sotto al naso che di più non si può, l'ho cambiata xè ogni volta che ci andavamo cominciavo a sudare freddo...era proprio antipatica...) il mio nano già parlava abbastanza bene e io glielo dico tutta contenta, ovviamente lì non aveva ancora spiccicato una parola...ad un certo punto fa una puzzetta, ci guarda, sorride e dice ad alta voce mamma ho fatto una SCOREGGIA. ecco mi sarei sprofondata...cioè immaginati la scena...davanti a lei così snob, non parli e l'unica cosa che dici è questa?!!!
    Baci a te e tutte le mamme e non che hanno commentato!
    Manu

    RispondiElimina
  44. Ciao Paola,
    ti leggo sempre senza commentare. Ma questo concorso è troppo divertente per non partecipare.

    Attore principale: mio figlio di 18 mesi.
    Comparsa: mia sorella in veste di baby sitter.
    Antefatto: a Natale è stata regalata a mio figlio una scatoletta di quelle musicali, che quando le apri, parte la musichetta. Dopo alcuni giorni di uso smodato da parte del piccolo proprietario la suddetta scatoletta non funziona più.
    Scena:
    Il bimbo non ancora dotato di parola apre la scatoletta e - dramma - la musichetta non parte; porta la scatoletta alla zia in segno di protesta e disappunto.
    la zia: Amore della zia non funziona più perchè la pila si è scaricata.
    Il bimbo pensa: e che problema c'è. E porta alla zia il carica batteria del cell.

    ciao
    francesca m

    RispondiElimina
  45. ahahah sto morendo dal ridere. noto che il tema delle puzzette è gettonatissimo!

    RispondiElimina
  46. Ciao Paola
    tua figlia è fantastica, mi fa morire il fatto che sia più tosta dei cinesi!!!
    E anche che tuo figlio voglia essere covato....:D sto ancora ridendo!

    Mio figlio un giorno al pediatra che gli controllava il pisellino e gli chiedeva "allora com'è sto pisellino?", lui "beh è un pò strano perchè a volte diventa grosso e altre volte torna piccolo"
    e quando ce l'ha grosso urla "mammaaaaaaa mi fai diventare piccolo il pisellino!!!"

    Variazione sul tema:
    "Mamma voglio mangiare tante patatine così cresce anche a me la patatina come quella di mia sorellina!"

    urgh.....

    RispondiElimina
  47. Adoro decisamente questo blog! Adoro come racconta Paola dei suoi Pupi ma anche le altre mamme ne hanno sempre centomila che mi fanno sganasciare! Penso sia impossibile battervi ma mi candido lo stesso. Mio figlio 17 mesi e mezzo è stato abituato a guardare il suo cartone preferito (RIO) la mattina mentre mio marito finisce di vestirsi per andare a lavoro. Mercoledì causa emergenza neve io ero a casa e mio marito già a lavoro ma eravamo nella felice parte d'Italia senza luce. A. (mio figlio) incomincia a dirmi GAL-GAL (pappagallo) e indicarmi la tv e io "Amore non funziona". Lui riprova più insistentemente un po' di volte e io sempre "Amore non funziona". Allora prende il telecomando e me lo porge come a dirmi "Per forza, stordita, se non usi questo!" e io pigiando qualche tasto e gli dico "Vedi amore non funziona" A. si riprende il telecomando e borbottando che sembrava dicesse "Uffa devo fare tutto da solo" prova a pigiare lui qualche tasto!

    RispondiElimina
  48. NON POSSO PARTECIPARE PERCHE' NON HO FIGLI E SPACCIARE UN ANEDOTTO DEI NIPOTI NON MI PARE ONESTO, MA SE POTESSI FARE LA GIURATA...
    VEDI TU. ANCHE PER IL CAFFE' SONO DI MILANO

    RispondiElimina
  49. sono una maestra di scuola dell'infanzia per cui non ti dico quante ne vedo e ne sento ogni giorno!!! sul mio blog racconto questi aneddoti nella sezione "Parole di bambini" (http://maestrainfanzialaura.blogspot.com/search/label/Parole%20di%20bambini). Li scrivo perchè non voglio dimenticare certe perle di saggezza!! te ne scrivo alcune:
    *Mentre coloriamo una maschera di carnevale con le tempere, Federico, 4 anni, appoggia il pennello nell'acqua, apre le braccia, unisce pollice e indice a cerchio, chiude gli occhi e dice:"Ecco, adesso un po' di yoga e poi si riparte"!!!!E' una mente geniale!!!

    *I bambini giocano...Una di loro ha le maniche "tirate su" e le braccia un po' pelosette...Il mitico Federico "Zen" la guarda...con la mano le sfiora un braccio...poi guarda me e dice: "Ma....UUUUUAUUUUUU.... che bella PELLICCIA che ha"!!!!!!!!!!!!♥♥♥That's amore!!!♥♥♥

    *Mentre i bambini giocano in salone vedo Thomas seduto sulla panchina con lo sguardo di quello che vorrebbe giocare ma non può.
    Gli dico "Thomas, come mai sei seduto? Sei in punizione?"" Ma nooooo, sono in pausa!!!"

    *Linda, 3 anni:
    "Che lavoro fa tuo papà?" "Il pompiere"
    "...e la tua mamma?" "...spende i soldi..."!!!!!!!

    *Un giorno, mentre i bambini giocavano in salone, io, avendo un po' di mal di stomaco, mi massaggiavo ripetutamente per cercare di alleviare il dolore. Alex, preoccupato, si avvicina e mi dice:"Maestra...c'è bambino?"...
    "No Alex, non c'è nessun bambino, è solo mal di pancia..." "Allora c'è CACCA!!!"
    Questo è, o non è, sesto senso medico???

    *Sara, 4 anni: "Lo sai cosa faccio io da grande?...la pittrice"
    "Bello... e cosa dipingerai?"
    "Dipingerò tutti i disegni
    che quelli grandi non
    sanno più fare..."

    *A pranzo, mentre mangiamo il secondo con contorno di verdure, si sente la voce di Cristian che dice al compagno:
    "...dai mangia le carote...
    fanno bene all'abbronzatura!!!!!

    *Domanda: "Ma come avrà fatto Cappuccetto Rosso a non accorgersi che nel letto non c'era la nonna ma un lupo?"
    Lorenzo: "Ma guarda che c'aveva su il pigiama e la cuffia ehhhh!!!"
    Ahhhhhh ecco perchè!!!!!

    *A pranzo Nicole gioca con l'amica seduta accanto e dice:
    "Batti un cinque"...
    "Batti un sei"...
    "Batti un novantanove"...
    "Nicole...come si fa a battere un 99"?
    "Eh ma basta schiacciale folte-folte"!!!

    *Elisa, 3 anni... non la senti mai parlare se nel raggio di venti metri c'è qualcuno che possa sentirla... Rimasta sola per un attimo con Maestra Patty, con la bellissima "s" fatta con la lingua tra i denti, le dice:
    "Maessstra, lo sssai che io a casa ho una maglietta con le messssze maniche...
    e anche i pantaloni...
    con le messssze maniche"!!!!!!

    *SE IL BUON GIORNO SI VEDE DAL MATTINO...
    Ore 8.00, Nicole rientra a scuola dopo un settimana di malattia. Mi abbraccia e mi dice: "MAESTRA... SEI BELLISSIMA..." "Grazie Niki...come sei gentile" "SI' MA... DICEVO COSI' PER DIRE..."!!!!

    *Sofia, 4 anni, mentre stiamo pranzando si gira e mi dice:
    "Tu perchè hai fatto di lavoro la maestra?"
    Rispondo: "Perchè mi piacciono i bambini e imparare tante cose insieme a loro...".
    Sofia: "Ma allora, invece di fare la maestra, non potevi ANDARE INCINTA????".

    *"Maestra, oggi operano il mio gatto"...
    "Ah sì, poverino che cosa gli è successo?"...
    "Eh...lo devono INCASTRARE"!!!!!!!!!!

    ...se vuoi leggere le altre passa dal mio blog!! ciao MaestraLaura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paola, ma come!! vai da Margherita ARK e non mi dici niente? avrei fatto carte false..

      aneddotica in breve:

      "mamma, mi tagli le unghie che sono pallidine?" (Viola, 30 mesi)

      "Santa Maria, AVE di Dio, prega per noi PREGATORI, adesso E'l'ora della nostra morte, amen!" (Paolo, 7 anni"

      " sei un TREPOTENTE! Sei un FILETTANTE!" ( Stefano, 5 e mezzo)

      Elimina
    2. ohmamma il FILETTANTE mi fa morire. ma io che ne so che ti piace margherita ark, accipicchia?

      Elimina
    3. non sai che ho il pallino dello spazio??
      ma come, non ti ho mai fatto 'du palle coi razzi e le galassie?? ;-)
      bè ora lo sai!!

      Elimina
  50. Questo post è una fantastica idea e i commenti mi hanno fatto scompisciare
    Ti leggo spesso,ma commento poco, qui però ci vado a nozze infatti il mio PiccoloU (4 anni e mezzo) e le sue chicche sono stati la molla che mi hanno fatto iniziare a tenere un blog
    Un aneddoto su tutti:
    L'estate scorsa ero incinta e non potendo mangiare salumi causa toxo, me ne lamentavo spesso
    lui un giorno in negozio con mia mamma che gli chiede se vuole un panino al prosciutto:
    "No nonna, non posso mangiare il posiutto che sono incinta!!

    RispondiElimina
  51. Il mio Bubu (3 anni) da sempre e' interessato al percorso seguito dalla pipi e dalla cacca dopo aver tirato lo sciacquone, soprattutto quando e' in bagno nel momento clou. La scorsa settimana mio marito era in bagno con lui.
    Bubu "Babbo, dove va la cacca dopo che tiriamo lo sciacquone"
    Babbo "Amore, va nella fognatura"
    Bubu "Mmmh, e se la fogna e' morbida dove va??"

    Sempre sulla cacca non ha ancora le idee chiare sull'anatomia.
    Bubu "Mamma ora ti spiego. La cacca grande la fa il culetto ma quella piccolina la fa le pallotte!"

    RispondiElimina
  52. Mio figlio (il nipote di joymakeup di qualche commento fa...) ha due anni e mezzo e l'altro giorno la dada Emi del nido mi ha raccontato una scena fantastica. I bimbi stavano giocando con la cucina e i pentolini e tutti giocavano a portare il caffè alla Emi, quando è arrivato mio figlio con la tazzina lei gli ha detto: "Ma Tommi, ho già preso 4 o 5 caffè, poi non riesco a dormire". Lui ci ha pensato su un attimo e poi le ha detto: "Ma questo è deca!"

    RispondiElimina
  53. mio figlio quando è nato suo fratello aveva 4 anni....e prima di andare a dormire "allattava" l'orsacchiotto!!!!

    RispondiElimina
  54. ahaha vero dovresti vincere tu!!!!!

    RispondiElimina
  55. Il figlio di mio cugino, 3 anni, canta:
    "... che mi sento di morir. E se io muoio, da PARMIGIANO..."

    Alla figlia di una mia amica, stessa età, è concesso un dvd verso sera quando la mamma preparara la cena, per il resto della giornata tv e pc sono spentissimi.
    un giorno, alle 5 del pomeriggio:
    "mamma posso guardare un dvd?"
    "ma no, sai che puoi farlo solo mentre preparo da mangiare per la sera"
    "...mamma sai che ho un po' fame?"

    I miei sono ancora troppo piccoli per raccontare prodezze mirabolanti, per quanto mi pieghino dal ridere.

    Io ho fatto la pecorona... ma i racconti non dovevano essere pubblicati in commenti diversi?!

    I tuoi figli paola sono dei veri fenomeni. La pupa che fa l'appello e mette in fila il pupo è irresistibile.

    RispondiElimina
  56. anche la mia bambina allattava la bambola, a 20 mesi (lei ha preso il latte fino a 27..)

    una sera esasperata ho dato una sculacciatina simbolica a Viola, e lei: "Povero sedere! Serve a fare la cacca!"

    RispondiElimina
  57. Troppo ricco questo post, devo commentarlo in più tranche!

    Inizio dicendoti che secondo me "Brutta demente" alla mamma insensibile potevi dirglielo eccome!

    Continuo dicendoti che avrei voluto esserci anche io alla Scighera per vedere la Margerita stellare nazionale: l'infulenza di settimana scorsa mi ha fatto perdere diversi appuntamenti, compreso quello che sempre alla Scighera er aprevisto per la domenica, sulla pedagogia libertaria.

    Partecipo poi al concorso con questo interessante anedotto:

    Pietro ha inaugurato la stagione delle malattie dell'anno 2012 il 5 gennaio, con una gastroenterite.
    Mi ha chiamato disperato verso mezzanotte, dopo avere vomitato nel suo lettino: indicandomi il materasso mi ha detto preoccupato : "Guarda, sono stato io".
    Ancora più preoccupato, guardando suo padre che cominciava a ripulire ha raccomandato: "Papà, non è mica buono"

    Buona giornata!
    Grazia

    PS: La mia mail è towritedown at gmail dot com

    RispondiElimina
  58. aneddoto 3:
    Il benji ha guardato estasiato il primo film di Harry Potter. Soprattutto si è gasato per la partita di quidditch. Amore anche tu vuoi giocare a quidditch?...( con sguardo sconsolato) mamma, non credo facciano usare le scope ai bambini piccoli come me. :-) jane

    RispondiElimina
  59. Paola, devi mettere un tetto alle perle che possiamo trascrivere: io ne ho milioni!!!

    episodio 1:
    Andando dal meccanico per il tagliando: spiego la cosa al pupo:"E' un controllo che fanno alla macchina per verificare che vada bene"
    ...
    Dopo un po':
    Mamma, andiamo a tagliare la macchina?

    RispondiElimina
  60. episodio 2:
    Ero incinta del secondogenito. Il pupo corre senza guardare e mi sbatte proprio contro la pancia.
    Lo abbraccio per assicurarmi che non si sia spaventato e gli dico: "Per fortuna che sei andato addosso alla pancia di mamma che è morbida!"
    Lui: Mamma dentro c'è il fratellino, vero?
    "Si tesoro"
    Ma non l'ho rotto vero mamma?

    RispondiElimina
  61. episodio 3:
    Mamma vuoi che ti dico tutte le cose che volano nel cielo?
    "Si tesoro, dimmele"
    Volano gli uccelli, le farfalle, poi gli aerei e gli Alicotteri e anche il sole
    "Come il sole?"
    Certo mamma: come fa a stare nel cielo se non vola?

    RispondiElimina
  62. episodio 4 (anatomico):

    Un pomeriggio estivo in cui era nudo in camera mi chiama urlando e si solleva con forza il pisellino per mostrarmi quel che c'è sotto e mi chiede:
    Mamma, ma cos'è quetto???
    "Tesoro sono le tue palline!"
    Ah!

    RispondiElimina
  63. episodio 5:
    "Tesoro c'era Michele?"
    No mamma era a giocare a calcio
    "A te piacerebbe da grande giocare a calcio?"
    Si
    "Ma non devi per forza giocare a calcio, quale altro sport ti piacerebbe?"
    Il pompiere!

    RispondiElimina
  64. Uff uff, non vale però, il piccolo principe è piccino perciò non è che abbiamo ancora tanti aneddoti.. però ci proviamo:
    Classico giro al lavoro dal papà per mostrare quanto è bello il figlioletto. Lui, maniaco di protagonismo già a pochi mesi, elargisce sorrisi e gorgheggi a tutti. Si lascia anche prendere in braccio e portare in giro da chiunque.
    Andiamo infine dal Grande Capo che lo guarda ed lo prende su. Il pupetto prima gli vomita sul vestito prezioso e poi scoppia in un pianto rompi timpani.
    Che abbia problemi con l'autorità già da piccolo?

    RispondiElimina
  65. I prossimi aneddoti del benji sono un po’ tristi. A marzo dell’anno scorso è morto mio fratello in un incidente in moto. Aveva 29 anni ed era lo zio favorito del Benji.
    Chiaramente abbiamo dovuto affrontare con lui il tema della morte molto prima di quanto avessi immaginato…Ma la vita è anche questo, no? E anche nei momenti più dolorosi, si può sorridere :-)

    Mamma perché sei triste?- Sono triste, amore, perché mio fratello, il tuo zio Freddy, è andato in cielo - E dov’è il cielo? Perché non posso vedere lo zio Freddy? - Amore quando le persone vanno in cielo noi non le possiamo vedere, per questo siamo tristi, ma loro ci vedono e ci sentono. Il cielo è dappertutto, tutto intorno a noi, ma è invisibile -
    Ah, ho capito (serissimo), lo zio Freddy è andato dov’ero io prima di nascere.

    In metropolitana…(ad alta voce indicando col dito) Mamma quel Signore li è morto? - Ma no amore, cosa dici… - Sembra morto, mamma - Ma no amore ti assicuro che è vivo - Ma tra un po’ muore vero? Ops (toccatina del signore in questione)

    Una sera ho dovuto passare in rassegna tutti gli antenati della famiglia…Mamma ma chi c’è con lo zio Freddy in cielo? - Beh amore c’è la tua bisnonna Mimma, una grande donna. Lei e lo zio Freddy sono in Paradiso insieme a fare tante belle cose - E poi? - E poi c’è anche il tuo bisnonno Luigi - E poi? - E poi il nonno Sean - E poi, e poi? E poi la tua prozia anna - E poi? E poi vediamo, ah si, c’è la bisnonna Elisabeth e lo zio Lele - Ma sono tutti in Paradiso mamma? - Certo, tutti! -
    (con decisione) Mamma, facciamo che adesso lo chiudiamo a chiave questo Paradiso?

    Mamma Jane

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh cara! sono bellissimi e struggenti. ti abbraccio.

      Elimina
  66. “mamma, ma io vorrei un animale.” “ah sì? E che animale ti piacerebbe?” “un asinello.” “ah, e dove pensi di metterlo in casa un asinello?” “nella cuccia insieme al suo papà e alla sua mamma”. La Cri

    RispondiElimina
  67. mi candido come giurata per pura pigrizia.
    il blog mammesco l'avevo e l'ho smantellato.
    come scriveva Serialmama "ora guardo dalla finestra..."

    RispondiElimina
  68. a prorposito di morte anche il mio piccolo ne ha detta una carina. Aveva circa 3-4 anni e una sera in cui eravamo da soli io e lui mi ha chiesto piangendo disperato se io dovevo morire e dove si va quando si muore. Io l'ho rassicurato sulla mia morte e gli ho spiegato che quando si muore si va in cielo. A quel punto mi ha chiesto: "e come si va in cielo?" io:" viene Gesù e ti porta in cielo" e lui sempre più disperato." ma come fa quello lì a portarci in cielo che è attaccato alla croce con i chiodi?"... non ho più saputo cosa rispondere...

    Sempre in preda a queste domande mistiche ha chiesto a mia mamma se anche lui diventava vecchio e mia mamma gli ha detto di stare tranquillo che ci voleva tanto tempo, prima doveva diventare come me e papà poi come la nonna e il nonno e poi diventava vecchio... lui disperato è venuto da me e mi ha detto: "la nonna mi ha detto che prima di diventare vecchio mi devo intrasformare in te poi nel papà poi nella nonna e poi nel nonno"...

    Dovrebbero tenere dei corsi su come rispondere alle domande difficili ed esistenziali dei nostri figli!!!

    RispondiElimina
  69. Il Sonte all'epoca del fattaccio non aveva nemmeno due anni, fine luglio 2011, premetto che il Sonte non parlava e nemmeno ora parla molto, e in casa erano spariti alcuni CD.
    Mi ero accorta che il forno emetteva dei rumori orrendi quando partiva una ventola per la precisione quella di raffreddamento che rimane tra i comandi e la porta del forno. Dopo qualche mese di rumori molesti e di forno fermo (per fortuna era estate) mi decido chiamare il tecnico, che nel giro di due giorni arriva, io dovendo andare al lavoro lascio alla nonna (mia mamma) i soldi per la riparazione (mi avevano fatto un preventivo di base...) e il Sonte che la nonna abitualmente cura.
    Il Signor Tecnico quando ha aperto il forno ci ha trovato dentro ben 5 CD (ecco dover'erano finiti!!!), e quando mia mamma me lo ha detto, tra me e me ho riso e ho esclamato Bestia di una Bestia (riferito al Sonte), ho pensato alla faccia del tecnico al ritrovamento e a quella del Nanetto che mi gira per casa... Beh l'episodio dei CD il Sonte se lo ricorda ancora adesso, penso che avesse scambiato il forno per un lettore CD...

    certo che la Pupa è avanti!!!

    RispondiElimina
  70. Ma Paola, il bambino di Mamma Jane è fantastico! anche tutti gli altri lo sono, ma l'episodio in metro, deve assolutamente vincere! fa troppo sganasciare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sì l'episodio in metro è finora uno dei miei favoriti in assoluto.

      Elimina
  71. eccomi! numero 508, ce l'ho fatta.

    RispondiElimina
  72. La concorrenza è forte, ma tanto vale provare...la Cipola 3 anni e un mese dopo un rimprovero esclama:
    - mamma, te sei un settenano...brontolo! pecchè brontoli sempre!

    RispondiElimina
  73. il massimo apprezzamento di viola, 3 anni è: abbracciarti stretto stretto, sorrisone, occhi a cuore e dirti: "non so cosa dirti!" :)

    RispondiElimina
  74. parlando sempre del Sonte, che ha due anni e mezzo, e di suo faratello il Leoncino di 3 mesi con la crosta lattea (poca per fortuna), ogni tanto prova a scrostarlo. Un giorno gli ho chiesto se io avevo il "crostino" come suo fratello lui mi ha scrutato i capelli, poi ha detto di no, stessa per il papà e poi gli ho chiesto della nonna e lui ha detto "non lo so..." e quando è venuta a casa a controllato!!!

    RispondiElimina
  75. io vi racconto un piccolo aneddoto che è anche un grande evento: la prima popò di baby tiranno nel vasino (a proposito: posso chiamarla cacca che popò mi fa orrore??), giusto ieri pomeriggio. SI è posizionato sul vasino, poi ha voluto il suo libro dei dinosauri e mi ha chiesto di chiudere la porta, popore (per favore!). Detto fatto, lo lascio alla sua intimità e dopo circa dieci minuti di silenzio assoluto gli domando se è tutto a posto. E lui: Mamma, ntora nente, tacca nel mio tulo tulo (ndt: mamma ancora niente, cacca nel mio culo culo). Poi zitto, poco dopo aggiunge: Mamma, allame,tacca tonata nel mio pancino, no viene! (ndt: allarme, cacca tornata nel pancino non scende!). Ancora di riflessione e poi: Bavo dedo bavo!(si chiama diego!) con auto-applauso. E finalmente l'opera era completa!
    ps: come puoi immaginare dal nomignolo baby tiranno credo che dovremmo far incontrare il mio piccolo con la tua pupa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puoi chiamarla cacca, anzi devi! per l'incontro tra baby tiranno e pupa, volentieri.

      Elimina
    2. Annalisa Rossetti12 febbraio 2012 20:48

      Dolcissimo!

      Elimina
  76. Il mio pupo a due anni faceva il bagnetto in una tinozza, io e suo padre vicino a lui, ma di spalle, lo sentiamo ripetere : Alzati! Alzati! ci giriamo a guardarlo e ...stava parlando al suo pisellino!
    Barbara

    RispondiElimina
  77. Dubbi
    1. perché il mio commento risulta postato alle 11:56 quando invece sono le 21:00?
    2.perché sono riuscita miracolosamente a registrarmi come membro mettendo la meno brutta tra le più brutte foto che avevo (quindin comunque brutta) ma non riesco a postare i commenti se non come anonimo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah... 1. perché non riesco a settare l'orario e 2. perché nella tendina del "rispondi come", proprio sotto il modulo dei commenti, non selezioni l'opzione giusta? oppure perché non sei prima entrata/o con il tuo account in gmail.

      Elimina
  78. Anche se mi fa troppo ridere l'ave Maria prega per noi pregatori... L'ultima di stasera: mio marito passa l'aspirapolvere (ebbene sì) e per scherzo lo avvicina alla bambina facendo finta di aspirarla; Rocco gli urla "ma papà! La Daria non è una briciola!"

    RispondiElimina
  79. estate al mare, mia figlia di 2 anni e mezzo, a fianco 2 bambini di colore.
    Elena: mamma, quei bimbi sono neri? Io: si, tesoro. Lei: e hanno anche il pisellino nero? Io: si, tesoro. Lei: e me lo fanno vedere??? Io: (--).
    ciao Sara

    RispondiElimina
  80. Appena diventata follower :-)
    Ok devo sicuramente avere qualcosa in comune con te visto che quando ero piccola mi sono fatta covare credo un milione di volte ... bah!
    Il mio ometto 2 anni e mezzo è nella fase "ehi sono un attore!!"
    Tra le ultime perle... mentre facciamo il bagno: " mamma te c'hai pisello?"
    " No amore la mamma c'ha la passerotta"
    "mamma... c'aveva freddo??"
    " No perchè??"
    " Eh ... c'ha tutta pelliccia!!"

    RispondiElimina
  81. IEri mio figlio (3 anni) si stava ravanando il pisellino sul divano, era seduto accanto al padre. D'un tratto mi fa: "Mamma, mi gratti il pisello? Perchè è sempre sù?", ed io: "chiedilo a papà...". Il padre: "... perchè non sei sposato, figliuolo".

    RispondiElimina
  82. Ahaha vedo che gli aneddoti sul pisellino vanno per la maggiore...e allora ecco il mio contributo :)

    PiccoloU : mamma ma te ce l'hai il pistolino?
    Io : no amore
    piccoloU : ah allora te lo compro!

    RispondiElimina
  83. Da tempo penso che mia figlia (9 anni) finga di credere a Babbo Natale per ovvi motivi di tornaconto personale. Qualche giorno fa la prova.
    Passando davanti ad un negozio di strumenti musicali le dico 'sai qui è dove l'anno scorso ti ho comprato la chitarra'.
    Nana: 'Ma....mamma la chitarra me l'ha portata Babbo Natale!!'
    Momento di imbarazzo in cui ci guardiamo e a entrambe viene da ridere.
    E la nana risolve: 'Cmq mamma non preoccuparti, io sono credente.'

    Giordy

    RispondiElimina
  84. L'ometto, allora quattrenne, un giorno in macchina mi dice: "mamma lo sai che L., il nuovo bimbo piccolo dell'asilo, è allergico alla menta? Quando ci danno le caramelle a lui ne danno una alla coca cola perchè le altre non può".
    Io "poverino, però dai, almeno quelle alla coca può mangiarle"
    Lui "sì. Meno male che io non sono allergico a niente" ....(momento di pausa riflessione)... "e per fortuna che non sono allergico a te, mamma!!"

    RispondiElimina
  85. T. e il suo papà vanno dal pediatra per questa brutta influenza stagionale. T. ha 4 anni e mezzo. Il suo papà 40 più di lui. La mamma è rimasta a casa, causa altri 4 figli, quindi scuola, calcio, morose.
    Il pediatra ovviamente dice che è solo un'influenza stagionale che passerà e non conviene stare a prendere medicine. T. è perplesso, ma non lo da a vedere.
    T. e il suo papà tornano a casa. La mamma, una volta varcata la soglia di casa, chiede: "Allora come è andata, cosa ha detto il dottor B.?"
    T. risponde: "mamma... mi dispiace... il dottore ha fatto tutto il possibile... ma non c'è più niente da fare".

    RispondiElimina
  86. ma perchè tua figlia la chiami pupa, non ha quel cavolo di nome pseudo aristocratico luia-sofia qualcosa del genere. si, meglio chiamarla pupa va. A 18 anni falle cambiare nome, mettile uno corto come fanno appunto i cinesi, magari ci risulta più simpatica. Quanto a te ti serve una rinfrescatina al viso. fare figli ti ha maciullato la pelle. avrei un buon chirurgo che fa miracoli, certo purtroppo non può cambiarti i connotati....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah! rieccola. mancavi da un po' in effetti. attenzione che rischi di vincere il concorso! a proposito, ho eletto i giurati. a bien tot!

      Elimina
    2. cara, la lunga assenza da questo blog non ti ha giovato. i tuoi neuroni sono sempre più pochi e si perdono nel vuoto del tuo cervello. ti consiglio di rivolgerti a un neurochirurgo per farti praticare una lobotomia forse così diventi più simpatica. insultare indirettamente una bambina è davvero troppo anche per una come te.
      angela

      Elimina
  87. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  88. Spero che questo qua sopra sia un/a tuo/a amico/a perchè o l'ha scritto in senso ironico o ti vuole un gran bene!
    Comunque ho un'altro aneddoto fresco fresco: ieri erano in macchina i miei 2 uomini (padre e figlio) e giocavano agli indovinelli. L'uomo piccolo ha detto al grande "comincia per S" e il grande "a cosa serve?" e il piccolo "a combinare guai"... dopo vari tentativi il grande si arrende e il piccolo "era Schettino"... è stato preso anche lui dalla "sindrome Costa Concordia"...

    RispondiElimina
  89. Stamattina stavo togliendo i panni asciutti dallo stendino, mio figlio (17 mesi) si è preso un calzettone di lana e se l'è drappeggiato intorno al collo stile sciarpa. Eh con 'sto freddo bisogna arrangiarsi!

    RispondiElimina
  90. L'estate scorsa a Caorle, sul cui lungomare ci sono scogli scolpiti, l'ometto era cinquenne.

    Una sera si passeggiava commentando tutte queste sculture ed arriviamo ad una che rappresenta una sirena. L'ometto rivolto al nonno: "Nonno nonno, lo sai cosa è questo?" (indicando il seno nudo della sirena)

    .....IL SEDANO!!!!

    RispondiElimina
  91. Discorso tra l'ometto,allora cinquenne, e C., bambina coetanea che abita al piano di sotto.


    C: "Giochiamo che eravamo fidanzati?"

    Ometto: "Sì, basta che non mi baci sulla bocca!"

    C: "Certo che non ti bacio sulla bocca, siamo piccoli. PERO' QUANDO FACCIAMO 6 ANNI SIAMO GRANDI E POSSIAMO!"

    RispondiElimina
  92. Annalisa Rossetti12 febbraio 2012 18:34

    Una sera dell'estate scorsa, appena arrivati alla sala ricevimenti per festeggiare il matrimonio della mia migliore amica, mio figlio (3 anni) vomita alla grande il bitter arancione che aveva bevuto prima sul suo completo bianco, sigh sigh...
    L'altra sera stavamo sul divano a vedere Dora che saliva su un vulcano che eruttava, Lui mi fa:Mamma mamma, anche vulcano bevuto bitter!!!
    Ma come gli è venuta questa associazione, ih ihih!

    RispondiElimina
  93. Annalisa Rossetti12 febbraio 2012 18:38

    Stavamo per attraversare la strada e mi accorgo che c'era poco più in là un cadavere di gatto investito. Guardo mio figlio: oh no, l'ha visto.
    Dico: Ma guarda qualcuno ha buttato un peluche.
    Lui: Mamma è un gatto spiscicato (spiaccicato)!

    RispondiElimina
  94. La premessa è che io non amo cucinare e in genere lo fa mio marito. Questo l'aneddoto: i bambini stanno giocando "alla cucina". A un certo punto, indicando la nostra cucina a gas, uno dice all'altro:
    "facciamo la pappa lì, dove la fa mamma".
    Il fratello ribatte: "nooo, papà fa la pappa lì. Perché la mamma si brucia!"
    Ai due non è sfuggita la mia leggendaria latitanza ai fornelli e hanno elaborato questa loro personale interpretazione:
    1) I fornelli sono pericolosi.
    2) Il papà (uomo noto per il suo coraggio) cucina al posto della mamma.
    3) Così la mamma non si brucia.

    La voce dell'innocenza.

    RispondiElimina
  95. Ciao Paola, xdona la mia latitanza, non è un periodo facile... ora la Cicia (che 1 premio lo ha già vinto, quindi, considerala pure fuori concorso, se credi) 3 anni + 1 mese l'altra sera sul vasino dichiara "da grande voglio essere 1 mamma". "Ma che bella cosa!!!!" dico io "quanti figli vorresti avere?" chiedo. "3: maschio, femmina, maschio" risponde. "Bene, però prima sarebbe meglio che tu ti sposassi". "Sì, con Giovanni" risponde lei. Giovanni, il fratello di 5 anni risponde che non ne vuole sapere (come dargli torto, visto il carattere della sorellina???). Le spiego che probabilmente a un certo punto incontrerà un ragazzo che le piace e bla bla bla. Lasciamo il bagno (e Giovanni), la metto nel lettino mentre lei decide i nomi dei futuri pargoli (Giulia - che gioia, Cecilia (ma non erano 2 maschi... vabbe')). A un certo punto seduta nel lettino, mi guarda e dice: "mamma, ma io non ho capito se essere sposata è una bella cosa o una brutta cosa"... che faccio, glielo dico che forse non l'ho capito neppure io che di anni ne ho 40 di più???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah cara! mi spiace che non sia un periodo facile... comunque la cicia è geniale.

      Elimina
  96. ciao Paola! traguardo fantastico oltre 500 follower!!!! il tuo blog è un bel posto e magnificamente frequentato!!!! vorrei spezzare una lancia a mio favore: sai che non risulto tra i 500eoltre follower? non ho mai capito come registrarmi. ma sono un'autentica follower appassionatissima, anzi visto che non ricevo alert sui nuovi post torno e torno e ritorno speranzosa sulla tua pagina finchè non vedo un nuovo post! gaudio e goduria quando lo vedo

    RispondiElimina
  97. parte n.II il mio piccolino, di 3 anni e mezzo, mi fa morire. ha un linguaggio molto forbito e gli piace molto parlare. i suoi eventuali strafalcioni sono fatti con una disinvoltura fantastica. l'altra sera leggendo il libro di Topo Leo che ci ha regalato un amico carissimo si cimentava nel ripetere a memoria il testo. e alla pagina in cui si racconta di Topo Leo che per mettere in fuga un cane da caccia gli monta in groppa e prova domarlo, Ludo continuava a dire "Ecco a voi Topo Leo, il campione del ROMEO!" - la parola esatta era "rodeo" ovviamente ma lui era così divertente che non vedevo l'ora arrivasse a quel punto e declamasse con fare attoriale "ecco a voi Topo Leo il campione del Romeo!"

    RispondiElimina
  98. ieri mattina invece eravamo a un reading di storie con musica, e il piccolo, 3 anni e mezzo, anzichè accomodarsi coi bambini davanti alla prima fila sdraiato su comodi materassini, si è accomodato in una delle ultime file, addirittura dietro noi genitori, su un alto sgabello da bar (che ridere!!!!) abbracciando il suo scimmione x coccolarsi. (gli altri bambini, quelli che non erano sdraiati in prima fila, erano in braccio alla loro mamma). a un certo punto la narrastorie dice "adesso vi racconto una storia da mangiare". in quel mentre si leva un voce da dietro, da uno sgabello delle ultime file che protestando dice "ma le storie non si mangiano!" era lui, il mostrino di 3 anni e mezzo, ahahhaha sembrava una gag preparata con la narrastorie! lui è stato tenerissimo ma deciso!!!! un cucciolotto così da mangiare che anzichè guardare il palco sono stata tutto il tempo girata all'indietro a guardare lui! p.s. alla fine ha pure aggiunto: adesso anche la storia del mostro peloso me la vorrei mangiare!

    RispondiElimina
  99. Hi Paola, si la Cicia è un fenomeno, all'asilo mi hanno detto "bisogna fermarla, dobbiamo aiutarla a ricordare che ha 3 anni, che se li goda i suoi 3 anni, è sempre così preoccupata di essere all'altezza (ma da chi avrà mai preso????), spiccherà il volo, è destinata a grandi cose, ha capacità di analisi pazzesche (capacità di analisi??!!??) ma ora dobbiamo noi tutti impegnarci a rallentare la sua corsa". Per il momento ci hanno pensato la polmonite e la coxachiosi in forma molto molto acuta a costringerla ad una pausa,è tornata oggi all'asilo dopo 3 settimane di assenza. In compenso assistiamo ad una regressione da paura del grande. Mette tutto in bocca, siamo disperati...

    RispondiElimina
  100. Leggo ora che Cristina ha ricordato l'episodio di Cecilia che sgrida il suo culetto (già premiato), grazie Cristina!!! Non riesco a risponderle direttamente, ma spero legga anche il più recente episodio che ha come protagonista la nostra bimba. Grazie. Giulia

    RispondiElimina
  101. Ciao Paola, di solito leggo senza commentare il tuo spassoso blog, ma questa volta ho un aneddoto fresco di gornata e non ho resistito. Figlia 1 (8 anni) e figlia 2 (7 anni), a tavola. Si parla della fiaba "La principessa sul pisello", per la quale nutrono entrambe un vivo scetticismo: qual'è il senso della storia? Perchè è importante dormire così male per un semplice pisello? Si possono impilare 12 o 13 materassi e via così...Ad un certo punto figlia 2 dice "Ma mamma, il pisello di cui si parla è un pisello di quelli che si mangiano o è come quello del papà?" Ed io "No amore, è il pisello verdura, ovviamente". "Ah, pensa, io mi immaginavo un pisello dei maschi, ma senza il corpo attaccato, e tutto verde!". Mi va di traverso il boccone ma, in un impeto di prontezza di spirito, dico "Ma amore,che cosa te ne fai di un pisello da maschio, verde, solo soletto sotto a 12 materassi??" E lei, imperturbabile e compostissima "Mah, magari serve avere un pisello a portata di mano...". Non mi sono ancora ripresa.

    RispondiElimina
  102. ma che ganze che sono questa mamme!!!! e 'sti bimbetti sono fenomenali, ma dove le pescheranno??? W noi, W i nostri bimbi, W tutti!
    brava Paola!

    RispondiElimina
  103. papà: "torno subito tesoro,vado in bagno
    francy (3 anni): "a fare la cacca?"
    papà: "ehm, si amore"
    francy: "allora mi raccomando papi,prendi il vasino grande!!"

    Ile

    RispondiElimina
  104. ahahhaha fuori consorso, ma.. ho trovato un quadernino con qualche appunto! LUDO, in montagna, nei pressi di un negozietto dove aveva comprato un piccolo drago color argento: Mamma, andiamo a comprare un drago che ne ho solo uno? MAMMA: no, poverino, poi se ne prendi un altro e gli fai meno coccole lui magari si offende LUDO: noooo, è un drago non è un peluche! MAMMA: e se giochi meno con lui però ci rimane male! LUDO: nooo perchè non parla!

    RispondiElimina
  105. Ludo, 3 anni, fa un verso.
    Leo, 6 anni: Ludo perchè fai il verso della tigre?
    Ludo: perchè me lo dice il mio corpo
    (ahhahahhah)

    RispondiElimina
  106. chiedo a Leo, 6 anni, che ha scritto su un quaderno "amore e morte": Amore come mai hai scritto Amore e Morte?
    Leo: è la vita

    RispondiElimina
  107. Alla Triennale. la ragazza del guardaroba è molto truccata, con un contorno occhi particolarmente marcato.
    Leo, 6 anni: Quella ragazza del guardaroba sembra egiziana!
    (che tenero!!!!!)

    RispondiElimina
  108. Mamma: vi va di andare a un concerto di musica classica?
    Ludo: sì, devo portare la mia tastiera!

    RispondiElimina
  109. Ludo disegna (3 anni). un cerchio, due occhi
    Mamma: disegni un bambino amore?
    Ludo: no, un lottatore di wrestling

    RispondiElimina