Ho traslocato su erounabravamamma.it

Vi aspetto!

martedì 3 luglio 2012

In fondo non esiste maschio che non sia piacione

Paparazzi a Oh-No
Post allegro e leggero, per dire che le vacanze servono eccome. Anche se di una settimana sola. Per dire, la mattina prima di partire per Oh-No ero talmente stanca che ho cercato di farmi il caffè con il biberon. Al mare ci siamo divertiti, riposati, amati, la Pupa ha sconfitto la varicella e il Pupo ha stretto nuove amicizie. Premessa: dovete sapere che a Milano, prima della fine dell'asilo, si era sposato con una sua coetanea di nome Ada, una deliziosa biondina dagli occhi azzurri (rito officiato con tutti i crismi dalla Pupa) e ancora oggi, se tu gli chiedi «Chi è Ada?», lui ti risponde tutto serio «La mia sposa». Dio benedica quel bambino e la sua esse sibilante.
Siccome qualcuno mi ha detto «Ho riconosciuto Oh-No, è il paesino da cui Wonderland ci manda i suoi bei reportage», rispondo che sì, è vero, è proprio così. Lei forse lo scrive senza il trattino ma a me piace di più con. E dunque, mi azzardo a entrare in competizione con lei (in realtà siamo già in competizione privata su Facebook, dove stiamo postando le foto di quel che resta del nostro ombelico dopo la gravidanza) e pubblico anch'io un accattivante servizio fotografico.
Spiacerà forse alla mamma di Mike Delfino apprendere che suo nipote, a poche ore dall'arrivo a Oh-No, già s'infrattava con una bellezza dall'aria esotica da cui è rimasto inseparabile per l'intera settimana. Purtroppo per lui i paparazzi sono in agguato ovunque, anche a Oh-No, e credo che la photogallery qui sotto parli da sola.
Ho solo una domanda: voi, il primo amore, ve lo ricordate? Il mio risale alla terza elementare. Si chiamava C., e pochi anni dopo ho scoperto che era gay. Ricordo che non era nella mia classe, e che mi scriveva molti bigliettini. La Pupa, 7 anni, ancora non si è fidanzata con nessuno. Il Pupo, che ne ha 3 e mezzo, mi sembra un po' precoce... o no? (Oh-No!)


I due amanti clandestini tra le piante.

Momenti di intimità a Oh-No.
Il Pupo ha il sospetto di essere nel mirino dei fotografi.


Passeggiata romantica.
Discussione su dove passare la serata.


Lei si allontana e lo invita a raggiungerla.
Lui, dapprima incerto, decide di seguirla.
Lui si accorge dei paparazzi e li maledice.



46 commenti:

  1. Il mio primo amore si chiamava Marcello e avevamo forse 9 anni. Bello come il sole. Ma ci siamo amati di sguardi nel tempo delle due settimane di vacanze, poi lui e' tornato in toscana e io a roma e non l'ho mai piu' rivisto.

    RispondiElimina
  2. Primo cuore spezzato (il mio of course!) a 5 anni, per Filippo, biondo e futuro occhialuto! Era innamorata di un'altra. Pure cicciona!

    RispondiElimina
  3. Primo amore all'asilo..lui era piu' grande di un anno: quando passo' in prima elementare, nello stesso edificio, mi disse che non eravamo piu' fidanzati perche' lui ormai era grande, andava alle elementari!!!

    RispondiElimina
  4. Il mio primo amore si chiamava Federico. Eravamo in prima elementare ma in diverse sezioni. Ricordo la mia felicità quando mi diede un bacio sulla guancia..... Felicità durata poco secondi perchè poi lui ha baciato una mia compagna e poi un'altra, un'altra, un'altra..... Nella mia classe eravamo in 13 bambine e lui ci ha baciate tutte in pochi secondi. Eh, è stata anche la mia prima delusione!!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah Eu mi fai sempre ridere un sacco

      Elimina
  5. Essendo la mia Popa attualmente colpita dalla varicella, una delle parti che mi è rimasta più impressa di questo post è la parte della Pupa che ha finalmente sconfitto la sua varicella. Spero che la mia Popa la prenda da esempio presto.
    Per il resto no, il primissimo amore in età così tenera non me lo ricordo proprio. Evidentemente non meritava.
    Tuo figlio invece ha già capito tutto sulla pausa vacanze nei rapporti di coppia :P

    RispondiElimina
  6. Io ricordo ai tempi dell'asilo una passione segreta per una brunetta ricciolina,famiglia numerosa, abitavano in un palazzo vicino, io mi spingevo col triciclo sin lì sperando di vederla in terrazza. Mai neanche salutata...
    Poi, quando ai tempi ho visto le foto di mia moglie bambina, ho visto una stretta somiglianza (magra, riccioluta etc). Che fosse un segno del destino ?

    Anonimo SQ

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sicuramente sì. ma chi sei, anonimo SQ che commenti da un po'?

      Elimina
    2. Ho trovato casualmente il tuo blog e lo trovo divertentissimo (come molti altri, d'altronde).
      Se dicessi chi sono, che Anonimo S(empre) Q(uello) sarei ?
      (comunque sono sposato, con due figli di 17 e 21, ed ho 56 anni ed una bellissima moglie, non fo lo scemo via web !)
      Ciao ed aspetto il post sull'ombelico prime e dopo !

      Anonimo SQ

      Elimina
  7. Il mio primo amore risale all'asilo, e lui si chiamava Alessio.Mi ricordo solo che mi spingeva sull'altalena..che tenero!
    Siamo stati nella stessa classe fino alle medie..peccato che però lui crescendo sia diventato un vero cogl..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah questa è una cosa davvero fantastica. veder crescere chi un tempo ti piaceva un sacco e osservarlo mentre si trasforma in un inetto...

      Elimina
  8. i tuoi figli sono spiaccicati a te...o mi sbaglio? la pupa, poi, è uguale uguale a te, con la stessa frangia (almeno, io mi ricordo che tu avessi la frangia quando ci siamo viste).
    comunque. faccio outing: ho avuto due primi amori contemporaneamente, all' asilo: uno era biondo e si chiamava alessio e uno moro, costantino.
    non mi sono mai decisa su quale amassi di più. poi mi hanno mandata in una scuola elementare dove non avevo compagni maschi in classe. i miei s' erano presi paura, visto l' andazzo :D

    ciao! paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dipende da come li guardi... sotto una certa luce mi somigliano, ma non sempre. il pupo mi somiglia più della pupa ma va anche detto che continuano a cambiare.
      per i due partner in contemporanea non ti biasimo, non ti biasimo affatto.

      Elimina
  9. il primo amore era un bimbo della scuola materna (dove odiavo andare) di cui mi sfugge il nome, ma che ricordo ogni giorno cambiare fiamma. il giorno che toccò a me ero felicissima, il giorno dopo un pò meno...noi bambine di quasi 30 anni fa eravamo molto più "sottomesse" di questi maschi intraprendenti (che poi evidentemente crescendo si sono estinti) di quanto non lo siano le bimbe di oggi (alleluia!). 5 o 6 anni fa quando ci andava mio nipote la situazione era capovolta e al posto del mio giovane amore c'era una graziosa alessia che teneva in pugno tutti i maschi della classe...aspetto con ansia l'evolversi della situazione di mia figlia (2 anni) i quali compagni le portano lo zaino...il padre è già in crisi!

    francy

    RispondiElimina
  10. Che accanito rubacuori iltuo pupo. Posso presentargli la Bibi cosi magari torniamo in Italia per seguire il suo amore :)
    Il mio primo amore si chiamava Simone, eravamo all'asilo ed avevamo il piumino uguale: a tre anni l'ho preso come un vero e proprio segno del destino!!

    RispondiElimina
  11. bellissimo servizio fotografico!
    il mio primo amore? alle elementari, michele biondo occhi azzurri...crescendo è diventato brutto..e non so che fine abbia fatto!!! :)
    il mio bimbo di 2 anni è innamorato di una certa VIOLA di un anno..la chiama sempre, le canta tanti auguri e fa i disegni di Dede e Viola insieme....che caruccio!!

    RispondiElimina
  12. O cielo, il m io primo amore è stato Obi wan Kenobi, maestro Jedi del protagonista di guerre stellari. Potevo venì su bene?
    Concordo pienamente sulla sentenza relativa ai maschietti:sono piacioni dentro, fin dalla nascita. E' un fatto cromosomico.
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah mi hai fatto venire in mente un fatto fondamentale: il mio primo amore fu Actarus di Goldrake, non il bambino delle elementari!

      Elimina
    2. Anch'io Actarus! poi per un periodo anche Pupo (ai tempi di gelato al cioccolato e su di noi), avevo anche l'autografo, ma per anni mi sono vergognata e ho nascosto tutto così bene che non lo ritrovo più (nemmeno i 45 giri consumeati sul mangiadischi).
      Bei tempi

      Elimina
  13. Oddio Paola, anche io ho la fissa di come è cambiato il mio ombelico dopo la gravidanza...posso partecipare alla competizione?! :((( Virgi ( sono sempre quel qualcuno del "reportage) ih ih ih

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se secondo voi un contest sugli ombelichi può essere di qualche interesse, io ci sto a ospitarlo sul blog...

      Elimina
    2. E' il mio cruccio! Il contest non lo farei mai perché proprio il mio ombelico post-gravidanza non lo sopporto ma sono contenta di sentire che molte donne come me si ritrovano a osservarlo ricordando i bei tempi passati!

      Elimina
  14. Grazie a questo post mi son ricordata di un bambino biondo coi capelli lunghi (tanto di moda negli anni 70 tipo i capelli della famiglia Bradford) che mi faceva battere il cuore a 7/8 anni.
    Si chiamava Alain e aveva la erre moscia.Lo ammiravo da lontano.Credo che lui non sapesse nemmeno chi fossi.
    Il mio secondo amore,quando avevo 10 anni,si mise a flirtare con la mia migliore amica.
    Lui invece sapeva chi ero,ma non gliene fregava un gran ché. Anche lui aveva il caschetto biondo, ma più tipo Nino d’Angelo.
    Oggi assomiglia anche di faccia a Nino D’Angelo.Non tutti i mali… Vabbé lasciamo stare.
    Nel frattempo mi ero perdutamente innamorata di Terence,ovviamente già impegnato pure lui , con Candy Candy.
    Pochi altri dopo di lui e sempre amori sfigati.Sarà per questo che alla fine ho saggiamente deciso di lasciar stare i piacioni e capelloni.
    Barbara

    RispondiElimina
  15. Certo che me le ricordo - una era giusto bellina, ma le altre tre erano veramente gran belle topoline (e sono diventate gran belle signorine). I miei amici maschietti erano gelosi e subdolamente applicarono le tecniche di peer pressure maschile per farmi dichiarare che non le volevo sposare, per poi andarglielo a dire.

    RispondiElimina
  16. Tra i 6 e i 10 anni, un certo Danilo, la cui sorella maggiore era amica di mia sorella. Però ci vedevamo solo d'estate, e quando tornavo a scuola mi innamoravo di altri: tra questi, un certo Luca, biondino che incredibilmente era identico a un cugino (moro) di Danilo... praticamente per qualche anno sono stata innamorata di questi tre! Ricambiata? Ma quando mai, a parte Danilo che però mi usava più come sparring partner :(
    Tempo fa l'ho ritrovato su Facebook, figo da paura, e dopo un mesetto si è cancellato. Ma che gli faccio io agli uomini? :(((((

    RispondiElimina
  17. il mio primo amore all'età di 6 anni era l'unico bambino presente nella mia classe (ed eravamo solo in 3 nel mio mini paesino, non era difficile ce lo contendevamo solo in 2!!) è durato il tempo di un bacio davanti agli altri compagni di scuola, il tempo di baciarlo, girarmi e dire che non mi piaceva più e che il suo bacio non era granchè, che donna navigata a 6 anni, ed ero molto decisa su chi mi piaceva e chi no già all'epoca!

    RispondiElimina
  18. Il mio primo amore risale all'ultimo anno di materna o forse alla primina. E' testimoniato da una mia frase autografa su un libro di fiabe che raccontava i sogni degli animali dell'arca di Noè. Recita: "Io di notte sogno sempre Valerio Frinolli". Il quale tuttavia non ha lasciato alcun altro ricordo in me e, probabilmente, non mi corrispondeva.

    RispondiElimina
  19. Il mio primo amore frequentava la materna insieme a me. Non ricordo il suo nome, ricordo che lo chiamavo Principe Azzurro perché era venuto vestito così alla festa di carnevale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ragazze comunque siete precocissime. Valerio Frinolli top.

      Elimina
    2. Chi ha tempo non aspetti tempo! ahahah!

      Elimina
  20. Io avevo Davide a 4 anni e poi Emiliano dai 6 agli 8. Poi è stato il turno di Fabrizio, dagli 8 ai 10. Insomma, non ero una tanto fedele. ;-)
    Ciao Paoletta, ti mando un bacio. Ti leggo serena e sono felice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! beh però sei stata costante, tre belle storione lunghe... un bacione a te, cara

      Elimina
  21. ciao paola
    il mio si chiamava Guido, conosciuto all'asilo e compagno di elementari.
    per me era top, introverso e bruttino qb.

    L'ho rivisto qualche anno fa e confermo che è rimasto introverso e bruttino (ciao guido!!!)

    Fede

    RispondiElimina
  22. io nessun amore infantile ma ricordo di essere rimasta traumatizzata da una compagna che a 11 anni aveva baciato con la lingua (!) due ragazzi alla stessa festa, tra l'altro uno è in prigione tuttora, il secondo credo sia finito malissimo per cose di droga... aveva avuto proprio un buon fiuto la mia amica!

    RispondiElimina
  23. Io ne avevo due in contemporanea all'asilo, Bruno e Giovanni, e poi due alle elementari, Lorenzo e Giovanni (un'altro pero'), che erano gemelli e non sapevo mai quale mi piacesse di piu'. No ma poi col tempo mi sono sempre (quasi) stabilizzata su uno solo eh!
    Monica

    RispondiElimina
  24. O mamma ho scritto un altro con l'apostrofo. Maledetta tastiera inglese e luce della sala della casa nuova che non si vede nulla. Scusate.
    Monica

    RispondiElimina
  25. Ciao Paola, mitico il Pupo! All'asilo io ero la fidanzata di un certo Davide, che diceva che mi avrebbe sposata, ma a me non piaceva un granchè. Alle elementari invece puntai Guido perchè era il più cicciottello della classe, e gli dissi di considerarsi il mio fidanzato; ricordo che ogni tanto gli chiedevo di regalarmi un bacio perugina o un fiore, e lui accettava. Bei tempi, avessi ora questo ascendente sull'altro sesso!! Chiara

    RispondiElimina
  26. scusate l'intervento a gamba tesa ma ... cos'è 'sta storia degli ombelichi post gravidanza? davvero dopo vi sono cambiati?
    per quanto poi le cotte (pre_cotte) anch'io innamorata persa del figlio di amici dei miei mai più visto dall'età di 8 anni.
    me lo avete fatto tornare in mente e sono andata a vederlo su facebook, mammamia che bruttone!!!
    come mai tutte noi li ri_vediamo bruttissimi??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cristina non essere crudele! tu hai lo stesso ombelico di prima? adesso farò un post sull'argomento

      Elimina
    2. ah! non ti preoccupare Paola anche se il mio ombelico non è cambiato, il resto della pancia si ricorda benissimo che dentro c'è stata Gemma per un bel pò!!!

      Elimina
  27. Oh no, accidenti a questa storia dell'ombelico, non ci avevo mai pensato e adesso sono al mare e sto controllando...
    Cmq io mi ricordo di Marco il cicciottino in seconda elementare, ma eravamo entrambi troppo tranquilli :)

    Sui maschi piacioni mi consolo, ho scritto proprio ieri un post sul mio Piccolo Uomo nemmeno 2enne alle prese con le vicine di ombrellone eh eh

    RispondiElimina
  28. Ciao Paola,

    io mi chiamo Serena e ho appena scoperto il tuo blog. Scusa questo commento non c'entra niente con il tuo post, ma volevo dirti che il tuo blog mi piace molto. Mi sono trasferita in Texas nel 2009 e ho appena avuto un bimbo che ora ha due mesi. Leggere il tuo blog mi fa morire dalle risate, mi tiene compagnia e mi piace vedere come mamme diverse affrontano la maternita'. Io per ora sono stata fortunata, il parto e l'allattamento non mi hanno dato particolari problemi e il pallocchetto (come lo chiamo io) mi piace tanto...Sono stanca, ma mia mamma e' stata qui ad aiutarmi per un po' e mio marito e' molto coinvolto...Speriamo continui cosi'!
    Il tuo libro si vende anche su amazon??

    Serena

    Serena

    RispondiElimina
  29. Io lo so che tutti adesso mi salteranno addosso, ma io questa cosa devo dirla: ma non sarebbe meglio non mettere le foto dei propri bambini su internet? E sopratutto non sarebbe meglio non mettere le foto di figli altrui? La mamma della bimba esotica ti ha esplicitamente autorizzato? Se senza chiedermelo qualcuno pubblicasse le foto di mio figlio, io mi arrabbierei moltissimo.
    Scusate l'interruzione del contest ombelico post gravidanza, magari alzando gli occhi dal proprio le cose potrebbero migliorare un tantino.

    RispondiElimina
  30. ma certo che sono dei piacioni i maschi! son tutti uguali gli uomini... anche il mio Tortello (16 mesi) fa uguale... in ogni circostanza!!! :-)

    RispondiElimina