Ho traslocato su erounabravamamma.it

Vi aspetto!

venerdì 29 marzo 2013

Sopravvissuti e sopravviventi

E venne il giorno
Party in casa con Pupi.
Nelle ultime ore non sono stata quasi mai connessa e mi sono persa, nel post precedente, il commento agghiacciante della povera Matilde (con cui mi scuso per non essere stata pronta a raccogliere il suo sfogo; se ti fa piacere, Matilde, riscrivimi in privato). Va detto che ieri è stato il mio compleanno e ho dovuto festeggiarlo degnamente - a dire la verità non ho ancora finito.
Altri accadimenti
Laccio su poltrona Sacco.
Va anche detto che Laccio, il nostro cane, è abbastanza impegnativo. Già al primo incontro, l'addestratrice ha messo le mani avanti. «È un cane di carattere». Se buono o cattivo, non l'ha specificato. Nel frattempo i giochi preferiti di Laccio, che ha compiuto quattro mesi sabato scorso, sono Mangia il Peluche» e Mangia il Libro», che consiste nel cercare e scovare i giochi e i libri dei Pupi per quanto accuratamente nascosti, mimarne lo smembramento, sorridere soddisfatto (giuro che sorride), a fine carneficina addormentarsi sfinito per lo sforzo. Grazie al cielo, il cancelletto Ikea che un tempo serviva a impedire capitomboli del Pupo fa ancora il suo porco dovere e impedisce alla bestia (scusate il gioco di parole) di venire di sopra a mangiarci anche i piedi del letto.


Invece sappiamo tutti che le liste Vanno molto di moda e soprattutto fanno sentire meglio, in fondo è fico tenere un elenco delle cose che dovremmo o vorremmo fare e poi cancellare una voce alla volta, sentendoci eroici perché siamo riusciti a compiere imprese titaniche tipo «fare doccia» o «comprare latte». Voi che ne pensate delle liste? Ne fate? Come le usate? Io come in tutte le cose della vita vado a momenti, un po' sì e un po' no. Mi ha invece stupito molto la Pupa, che ha quasi 8 anni, e poco prima dello scorso weekend - poco prima, in effetti, che Laccio irrompesse nelle nostre vite - ha compilato con puntiglio questa:


La Pupa è un curioso mix Di alto e basso, poesia e scienza, costruzione e distruzione. Ti incanta con le parole e un minuto dopo manda tutto in vacca. Ieri chiacchieravamo mentre lei era nella vasca da bagno:
«Mamma, vorrei tantissimo un fratellino».
«Te l'ho già detto, non dipende da me. Mi piacerebbe tanto e lo sai. Ma il fratellino viene solo se vuole venire».
«Cioè più che altro se Gesù ce lo vuole mandare, lui arriva?»
«Potremmo anche vederla così, sì».
«Allora propongo a Gesù: se mi mandi il fratellino io ti regalo tutta la mia collezione di gomme. Sai mamma, sono quasi 108».
«Wow!».
«Ma secondo te a Gesù può servire, una collezione di gomme? La farà anche lui in Paradiso? Ce l'avrà, una gomma a forma di Gesù?»
«Non lo so. È possibile. Ma se arrivasse un altro fratellino tu lo meneresti come meni quello che hai già?»
«Sì. Però all'inizio, quando è piccolo, pochissimo».

36 commenti:

  1. Prima! Ti adoro. La mia lista al momento è:
    sopravvivere
    sopravvivere
    sopravvivere
    All'inverno eterno, alla continua febbre di Porpi, a tutto in generale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti adoro anch'io! bellissima lista. grazie. postate le vostre!

      Elimina
  2. Non ricordo quale sia la posizione nella lista della Pupa, ma la mia lista invece è:
    dormire
    dormire
    dormire
    dormire
    Pietà, almeno un giorno senza sveglie all'alba per lavoro-scuola-rugby-cresime-comunione.
    Dicevamo? Ah,si, dormire.

    RispondiElimina
  3. Ti leggo per la prima volta in questi giorni e mi fai molto ridere!
    Sono mamma di Agnese 5 anni e Gregorio 2,di un peloso piuttosto grande Vasco (arrivato tra i due bimbi) e in attesa di un'altra bimba la mia lista di cose da fare:
    -raccogliere giochi
    -raccogliere calzini
    -raccogliere carte di caramelle
    -.....e via che si ricomincia: giochi calzini carte,giochi calzini....

    ce la farò!
    Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. quando aspettavo il terzo figlio e i primi due avevano tre anni e quattro e mezzo, per raccogliere roba da terra, essendo impacciata dalla pancia, mi ero fatta regalare da mio papà una di quelle pinze che usano gli spazzini per raccogliere la rumenta senza piegarsi ogni volta..

      Elimina
  4. La lista della pupa è poesia pura.

    RispondiElimina
  5. Vivo di liste. Giuro che una volta su una scrissi "fare l'albero di Natale". Sono vergognosa.

    PS: non è che la pupa potrebbe pregare Gesù per chiedere un pupo anche per me? Visto che c'è... :)

    RispondiElimina
  6. Splendida la lista della Pupa! Anche noi le usiamo parecchio, le liste, perchè le cose da ricordare alle volte sono troppe o implicano troppo sforzo. Abbiamo la lista della spesa (la più banale), la lista delle cose da fare nel we (che va dalle questioni casalinghe agli impegni vari), abbiamo il file delle liste vacanze (ovvero cosa mettere in valigia) che di volta in volta stampiamo secondo necessità (lista generale, lista mare, montagna inverno/estate)- questa è utilissima, perchè di anno in anno viene aggiornata e affinata, eliminando le cose inutili e aggiungendo quelle 'mai più senza'. Abbiamo poi, appesa al frigo, la lista 'menu', ovvero una lista di possibili pietanze da preparare nella settimana (o mese)in base a ciò che offrono frigo e dispensa e che di giorno in giorno viene consultata per evitare di finire sempre nelle solite 4 cose: perchè è solo questione di organizzazione. E anche i miei bambini ora cominciano a fare le loro listine, nei giorni di vacanza. Ecco quella scritta ieri da mia figlia (quasi 7 anni)di cose da fare insieme a me:
    - biscotti pasquali + decorazioni
    - uova sode colorate
    - pane
    - ragù
    - torta di pasqua: pan di spagna
    crema
    fondente al cioccolato
    decorazioni
    - albero di pasqua
    - impasto per pizza
    - finire biglietti

    L'albero di Pasqua è fatto da una palma che abbiamo davanti alla porta di ingresso che viene riempita di piccoli ovetti di legno colorati.
    In due giorni abbiamo depennato quasi tutto!
    Ed è vero, il progredire dei depennamenti sulla lista dà grande soddisfazione!
    Comunque, la mia lista preferita non è una lista di cose da fare, ma già fatte: quando ritengo i bambini ingrati o ingiustamente scontenti, scatta la lista delle 10 cose per cui essere felici/ringraziare, da compilare in rigoroso silenzio, come forma di 'scuse'. Escono sempre argomenti molto interessanti.

    RispondiElimina
  7. la lista della Pupa è meravigliosa!
    io compilo liste in continuazione, 5 minuti fa ne ho compilata una che comprendeva:
    - scivere commento blog Popi

    auguri ritardati, anche qui, allora... ;)
    Daniele

    RispondiElimina
  8. Io faccio decine di liste quella della pupa è bellissima devo cominciare anch'io a farla tutta colorata :-D
    Auguri!

    RispondiElimina
  9. Yes! Finally someone writes about nike air max.

    my page: nike air max 2013

    RispondiElimina
  10. Non so se chi ti ha scritto sia veramente la protagonista, ma la storia purtroppo è vera
    http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2013/18-gennaio-2013/tenta-uccidere-moglie-inscena-incidente-stradale-2113606319436.shtml

    RispondiElimina
  11. eh lo so, e mi spiace moltissimo per Matilde e tutte quelle (troppe) come lei. di questo specifico episodio trovo agghiacciante la lucidità (chiamarla così è paradossale) del piano messo a punto dal disgraziato. poi Matilde è stata coraggiosissima, Dio la benedica

    RispondiElimina
  12. ps mi chiedo come faccia una, dopo un simile episodio, a fidarsi ancora degli uomini - mai più nella vita, neanche tra vent'anni, temo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Probabilmente non mi fiderei più nemmeno della mia ombra... Scusa, nel commento precedente mi è saltata la firma: sono Bianca, e le liste non le faccio perché mi illudo di ricordarmi le cose lo stesso. Mi illudo, appunto...

      Elimina
  13. Mi piacciono molto le liste, ma temo che riuscirei a dimenticare anche quelle da qualche parte! per il fratellino Dio solo sa se prego anche io!
    p.s.
    ti ho scritto in privato per chiederti se potevamo fare un'intervista. Che ne pensi?
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aiuto raf, me la sono persa (la mail), riesci a rimandarmela? baci (e preghiere)

      Elimina
    2. Paola, ti ho mandato una mail su paolamarone...
      Raffaella

      Elimina
  14. Buon compleanno!!Adoro la lista della pupa..anzi quasi quasi me la stampo e la seguo anche io!mi piacerebbe tantissimo giocare ancora con il lego, guardare le lumache e fare il riposino!
    Per quanto riguarda lo smordicchiamento vario del vostro inquilino peloso tempo purtroppo che ci sia poco da fare!!;)

    RispondiElimina
  15. Auguri Paola!
    io , a volte, faccio liste per me e anche per gli altri...ho contagiato anche mio figlio di 5 anni che adesso qualsiasi cosa debba fare,non sapendo scrivere,elenca ad alta voce le "fasi" (adora usare questa parola) che compongono ogni azione della giornata...sarà che anche lui è amante delle costruzioni Lego e usa i pensieri come mattoncini colorati...che tenerezza! trovo la lista della Pupa commovente.

    RispondiElimina
  16. Auguri in ritardo Paola!!!

    le liste le faccio pure io, ogni tanto ne trovo in giro di vecchie e vergognandomi di non aver fatto niente di quello segnato le cestino...

    la Pupa è proprio dolce, una volta ho provato a chiedere al Sonte se gli piacerebbe un altro fratellino, e lui "no, Mamy no", io: "perchè tesoro mio? "no, no, Mamy noooo, Leo" indicando il suo fratellino...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più esplicito di così!
      grazie degli auguri!

      Elimina
  17. Io vivo di liste, possibilmente su post it colorati, nella mia grafia ordinata. In casa ironizzano, dicono che un giorno usero' una lista anche per ricordarmi di respirare, ma intanto io non dimentico mai niente e loro invece si', tie'. La lista delle priorita' del momento prevede:
    - finire la domanda per un progetto europeo (lavoro);
    - rimettermi a trafficare seriamente in cucina, che ormai il mio Lui e' piu' bravo di me e io rosico;
    - mettere la parola fine (ma sul serio!) a un'esperienza che avrei preferito evitare (aborto spontaneo);
    - convincere quel famoso bambino/a che non si decide a venire che in fondo qui non si sta poi cosi' male...
    - ricordarmi di sorridere, ogni tanto, mentre svolgo una qualsiasi delle attivita' elencate.

    Auguri!
    Monica

    RispondiElimina
  18. wow, quanti bambini desiderati trovano spazio all'improvviso su questa pagina web...
    sulle esperienze che avremmo preferito evitare... temo che ciascuno di noi potrebbe citarne a iosa. io non lo so poi come si fa a "mettere la parola fine" a qualcosa di doloroso che ci è accaduto e ha lasciato il segno addosso. so che però è vero, a un certo punto passa, anche se non sei in grado di spiegare bene come sia successo. ne resta poi la traccia, una piccola macchia nera in fondo al cuore, ma con quella traccia impari a conviverci, forse alla fine pure a volerle un po' di bene.

    RispondiElimina
  19. L'unica cosa inquietante della lista della Pupa è mettere al primo posto delle cose da fare la Religione.
    Ma che vorrà dire?
    Per il resto meraviglioso l'appunto "il viaggio dai nonni dura 2 ore e 30 minuti"
    :-)

    RispondiElimina
  20. cara ElenaElle, la religione affascina la Pupa perché è (neanche troppo segretamente) innamorata del suo maestro, un giovane brillante e molto intelligente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. meno male!
      questa spiegazione mi riconcilia col mondo!
      ;-)

      Elimina
    2. :-) la ragazza promette bene, te l'assicuro

      Elimina
  21. Che bella la lista della tua bambina...bellissima! Anche io adoro, come molte donne, fare liste in quantità....sembra di dare uno spazio preciso alle cose...un ordine diligente. Poi non importa se si porta a termine tutto, è importante avere buone speranze! ciao! e auguri

    RispondiElimina
  22. ps: sopravvissuti e sopravviventi non è il titolo di una canzone del Liga?....tra l'altro bellissima!!!!! ;)

    RispondiElimina
  23. Ecco la spinta giusta per iniziare a fare delle liste, visto poi quanto sono disordinata, distratta e smemorata...pensa non mi era nemmeno venuto in mente di fare una lista...sicuramente dovrà essere molto allettante, per questo prenderò spunto da quella della Pupa che è così colorata e perché al primo posto ha messo la cosa più attraente (vista la tua spiegazione) e forse più importante per lei adesso, per me al primo posto ci sarà: mantenere la calma con il mio uragano treenne che ne sa una più del diavolo per farmi impazzire!!!
    Chiara

    RispondiElimina
  24. Essere il 34 esimo della lista dei commenti mi spaventa. Io come papà ne ricevo un paio se tutto va bene. Comunque non sapevo che era arrivato Laccio. Dalle mie parti significa stringa, qualcosa che attacca, lega... e un cane attacc 'e cerevell (modo di dire dalle mie parti di quando una cosa ti aumenta i pensieri) e allora la lista per non perdere di vista tutto é necessaria. Un fratellino o una sorellina ? Ma siete pazzi.

    RispondiElimina
  25. Eh eh, noi il fratellino lo stiamo già fabbricando per il nostro nano. Senza che l'abbia chiesto, ma l'alibi formale è che lui, in fondo, mica parlava molto qualche mese fa (oggi invece ha fatto progressi incredibili e sa parole utilissime quali: tappo, calza, zampe, pesce, caffè.. insomma, cose che servono sempre, no?). Però non glielo abbiamo ancora detto.. per non rovinargli la sorpresa. Ovvio, no?
    Per le liste, ero un campione. Poi è arrivato il nano e non riesco più nemmeno a fare quella della spesa in modo decente. Figurati una a scalare.. potrei uccidermi per manifesta incapacità di compiere almeno un'azione di quelle elencate. Naaaa, non rischio. Ho smesso per precauzione. :-)

    RispondiElimina
  26. io compilo liste di cose da fare, di cosa cucinare e della spesa ma... puntualmente le lascio nelle tasche o nella borsa e quando arrivo a destinazione cerco il foglietto e trovo quella di qualche giorno prima!!! dovrei forse utilizzare un'agenda? tanto i miei zubbetti sanno che la mamma "è una ciofega!!!"
    Clacla'

    RispondiElimina